LA STORIA La rodigina Martina Ercolini, dopo la laurea in Cooperazione Internazionale ed un viaggio in Inghilterra per studiare la lingua, si inventa tour operator di successo

L’ottimismo arriva da Londra

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Da Rovigo nella terra di sua Maestà per imparare l’inglese, un’esperienza che le cambierà la vita. Dopo aver trovato l’amore, Martina Ercolini (foto a lato), rimasta senza occupazione, investe su se stessa e sfruttando la sua precedente esperienza apre un’agenzia per la gestione del flusso degli studenti italiani che vogliono imparare la lingua studiando e lavorando in Inghilterra. Una sorta di tour operator ed agenzia di collocamento, con un ingegno tutto made in Italy.


 

Eastborune (Inghilterra) - Martina è una giovane ragazza rodigina, conosciuta in città soprattutto per essere la figlia di Tony Ercolini, il noto e storico barbiere sotto il comune di Rovigo.

Dopo la laurea in Cooperazione Internazionale quattro anni fa parte per il Regno Unito per un corso di inglese di sei mesi ad Eastbourne. La polesana dopo una breve parentesi rodigina vince la borsa di studio Leonardo Da Vinci per 6 mesi di lavoro a Bruxelles all'interno del Parlamento Europeo. 

Una belle esperienza, ma la brava Martina decide di tornare in Inghilterra dove inizia a collaborare con una Ong che organizza programmi di volontariato in Kenya.

La crisi mondiale che ha coinvolto numerose aziende ha infranto il sogno di Martina ed a questo punto si è accesa la lampadina. Frutto delle precedenti esperienze decide di rischiare in proprio e di aprire un’agenzia particolare ad Eastborune, proprio da dove era partita inizialmente la sua avventura e dove ha anche trovato l’amore.

Sulla costa sud est, a novanta minuti da Londra nasce Imparoinglese, un punto di riferimento per gli studenti italiani che vorrebbero imparare la lingua inglese ma che a volte sono spaventati dall’impatto con una realtà e uno stile di vita diverso dal nostro.

Conosce molto bene i disagi del trasferirsi in un altro paese, anche solo per un corso di lingua, Martina ha pensato di sfruttare il fatto che vive in loco per dare maggior supporto a tutti gli studenti che decidono di andare in Inghilterra. 

 

Ma di cosa si occupa veramente la sua agenzia ce lo spiega proprio Martina Ercolini: “Organizziamo corsi di inglese di tutti i tipi a Londra, Brighton ed Eastborune. Da pochi mesi inoltre Imparoinglese è partner italiano per il progetto Leonardo in Inghilterra, quindi troviamo le aziende che accolgono ed offrono periodi di lavoro ai borsisti Leonardo”.

 

Lo stato d’ansia dei genitori italiani a volte diventa il vero assillo dei figli che volendo provare nuove esperienze, spesso vengono frenati per paura, ma Martina tranquillizza: “Ho riscontrato che la maggior parte degli studenti e dei genitori è molto contenta dei servizi che offriamo, il fatto che ci sia una persona italiana nella stessa città a disposizione 24h su 24 e che conosce quella realtà, fà partire tutti più tranquilli”.

 

Ma come ce l’ha fatta Martina? 

“Le dirò, a volte non è stato semplice, però quello che ho capito è che devi sempre investire su te stessa e la tua istruzione; se non avessi fatto un vero e proprio corso di inglese, non avrei mai imparato la lingua come si deve; se non mi fossi messa a studiare marketing da sola (non è una materia connessa con la mia laurea, ndr) non avrei lavorato in quella Ong. Ed ora con Imparoinglese ho cercato di imparare a fare siti web, e sto studiando web marketing”.

 

Una frecciatina sul nostro paese però Martina alla fine la sgancia “Devo però sottolineare che iniziare un’attività è stato semplice grazie alle mentalità inglese che è molto aperta verso i giovani e all'assenza di mille complicazioni burocratiche-finanziarie. In questo caso l'Italia molto più complicata”.

E come darle torto.

 

 
25 giugno 2012
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

AllenaMente 730x90

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento