CONSIGLIO COMUNALE ROVIGO Michele Capanna, neo nominato consigliere comunale della Lega nord, si appella al sindaco affinché la crisi che imperversa a palazzo Nodari si interrompa quanto prima. Renzo Ongaro abbandona il Pdl

Ancora ribaltoni in maggioranza

Michele Capanna
Baccaglini VW locator
È stato frizzante il consiglio comunale di mercoledì 28 maggio. In seconda convocazione i consiglieri comunali erano presenti questi tutti e i lavori sono iniziati dopo il primo appello del segretario generale. Il presidente del consiglio Paolo Avezzù ha presentato il nuovo consigliere Michele Capanna subentrato al posto dell'assessore Simone Bedendo

Rovigo - "Sono nuovo in questo consiglio comunale ma porto il messaggio dei cittadini di coloro i quali vivono la vita amministrativa di riflesso ed attraverso gli interventi di manutenzione e nuove opere pubbliche giudicano l'operato di una giunta - afferma Michele Capanna subentrato al posto di Simone Bedendo ora seduto tra gli scranni della giunta - pertanto faccio appello al sindaco Bruno Piva che si faccia garante della conclusione di questa crisi e che questa maggioranza provveda a mettere mano a iniziative per la città, i cittadini sono stufi di questa situazione e noi consiglieri vogliamo dare loro risposte concrete".

Ma nella maggioranza c'è un nuovo colpi di scena: Renzo Ongaro ha deciso di lasciare il gruppo del Pdl e di passare in quello misto per "il dissenso tra me è i componenti del gruppo, in particolare in merito ai punti programmatici proposti dal sindaco ed accettati dal gruppo stesso e ritenuti invece da me irrealizzabili - afferma Ongaro - il dissenso è divenuto insanabile soprattutto a causa del modo in cui è stato affrontato il tema delle nomine, divenuto unico argomento di discussione sino a far dimenticare i bisogni della città". Quindi Ongaro lascia la maggioranza ma la appoggerà di volta in volta "uscendo da logiche di partito mi riterrò libero di poter decidere come votare".

Gli schieramenti ora sono ben chiari: Michele Brusaferro, Valter Roana e Nicola Settini sono fouri dalla maggioranza quindi il sindaco non li interpellerà più per le decisioni amministrative della città. Renzo Ongaro abbandona il gruppo del Pdl perchè in contrapposizione ma si reputa un uomo di maggioranza. Nel gruppo misto fanno ancora parte: Michele Martinello e Alessandro Zanforlin d'Isanto. I consiglieri non aderenti ad alcun gruppo sono: Renzo Bellinello, Valter Roana, Giuseppe Scaramozzino, Nicola Settini, Monica Nale e Vani Patrese. Nel Pdl rimangono: Paolo Avezzù, Giacomo Sguotti, Claudio Boreggio, Claudio Paron e Rinaldo Salvan. Lega Nord: Antonello Contiero e Michele Capanna. Lista Una squadra per il cambiamento Michele Brusaferro. Infine per Federazione della sinistra Flavio Gioachin.

C’è stato un siparietto divertente al momento di definire i nuovi posti all'interno del consiglio comunale, Renzo Bellinello, ex leghista che da qualche settimana è in forza ad Fdl-An, avrebbe chiesto un cambio di posizione perché voleva evidenziare la sua nuova area politica, ma collocato davanti a Matteo Masin, Barbara Businaro e Vittorio La Paglia avrebbe chiesto nuovamente di cambiare posizione dal momento che le sue vedute politiche che stanno agli antipodi rispetto ai tre.
28 maggio 2014
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Strenne in Piazza Natale 2018

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento