Condividi la notizia

Sospetto incuria nello smarrimento dell’installazione

L’OPERA PERSA DI FABRIZIO PLESSI ROVIGO Renzo Marangon, ex assessore regionale, ricorda come la scultura Il fiume della vita, attualmente scomparsa, fu comprata tramite un finanziamento regionale di 1 milione di euro ed esorta chi di dovere a far luce sul

0
Succede a:

Protesta Renzo Marangon, ex assessore regionale, per la superficialità con cui la provincia rodigina avrebbe gestito la scultura il fiume della vita (foto a lato), realizzata da Fabrizio Plessi, scultore di fama internazionale, e della  cui  locazione attuale non si hanno più notizie certe da alcuni anni. Marangon sottolinea come l’opera fu acquistata nel 2001 da Palazzo Celio con i soldi provenienti da uno stanziamento regionale, di 1 miliardo di lire, di cui lui era uno dei proponenti, e domanda a Marco Trombini attuale presidente in carica, di appurare dove sia realmente finita ora l’opera, dal momento che ne l’autore, ne la Provincia sostengono di averla

Articolo di Venerdì 7 Novembre 2014

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it