Condividi la notizia

Il percorso interiore di Alessandra diventa magia per tutti

SPETTACOLO ROVIGO Stanze, andato in scena il 2 ottobre al Ridotto, è un esempio di contaminazione delle arti. Rivivere la sofferenza per ritrovare se stessi: il messaggio della giovane rodigina Alessandra Rigolin

0
Succede a:

Dalla fotografia di paesaggio all'autoritratto, all'isolamento ed al silenzio per ritrovare il proprio io, strapparlo da un groviglio di sofferenza e restituirlo alla vita. Il progetto di Alessandra Rigolin, abbozzato nella mente e delineato dalle sue parole, prende forma con il suono, il movimento dei corpi, le scene che raccontano. Nascono le ''Stanze', percorso di recupero iniziato dalla scomposizione dell'essere per toccare la radice della sofferenza. Una dopo l'altra, le porte delle stanze si aprono, la sofferenza si scioglie e la protagonista ritrova la serenità di bambina fra le braccia della mamma. Al Ridotto del Sociale la prima rappresentazione di un testo che prefigura sviluppi interessanti

Articolo di Mercoledì 7 Ottobre 2015

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it