CARABINIERI ADRIA (ROVIGO) Operazione scattata venerdì 15 gennaio, in possesso dei due trovato un etto di hashish, cocaina, sostanza da taglio e contanti

Blitz antidroga a Rosolina, manette a due marocchini

Un bel colpo messo a segno dai carabinieri della Compagnia di Adria, guidata dal capitano Davide Onofrio Papasodaro. Gli investigatori hanno stretto il cerchio al termine di una efficace attività di indagine, arrestando due marocchini di Rosolina che ora dovranno rispondere dell'accusa di possesso a fini di spaccio di stupefacenti


 

Rosolina (Ro) – Gli investigatori della Compagnia di Adria hanno sequestrato un etto circa di hashish, 25 grammi di cocaina, materiale ritenuto adatto al confezionamento dello stupefacente per la vendita al dettaglio e una somma in contanti di circa 2mila euro, ritenuta il provento dell'attivitò d di spaccio. All'esito del sequestro sono stati arrestati due marocchini sui 35 anni regolarmente domiciliati in paese, sui quali stavano indagando i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia.

I due hanno passato la notte in camera di sicurezza al comando di Adria, per poi comparire, nella mattinata di sabato 16 gennaio, di fronte al giudice del Tribunale di Rovigo per la convalida dell'arresto e la decisione su eventuali misure cautelari. Una importante operazione sul fronte del contrasto allo spaccio di stupefacenti. Ora ulteriori indagini saranno portate avanti per chiarire la provenienza dello stupefacente.

Il giudice ha convalidato l'arresto, accogliendo in questo modo le richieste della Procura. L'udienza è poi stata aggiornata al 26 febbraio quando dovrebbe chiudersi il processo per direttissima. A difendere i due sono gli avvocati Paolo Guidorzi ed Elisa Zanon, entrambi di Rovigo. Le difese appaiono intenzionate, perlomeno in questa fase, a sostenere l'ipotesi del consumo personale e comunque a fare venire meno la contestazione della finalità di spaccio. Per quanto riguarda le misure cautelari è stato disposto l'obbligo di dimora nei Comuni di residenza dei due, vale a dire Taglio di Po e Loreo.

16 gennaio 2016
Studio legale Fois 468x60




Correlati: