LA STORIA ROVIGO La donna, originaria di Frassinelle, ha sconfitto un tumore molto aggressivo. Neppure il tempo di gioire che arriva la richiesta di restituzione dell'invalidità

Miracolata, guarisce dal cancro. E l'Inps le chiede indietro i soldi

Tra ville e giardini 2018
Si andrà di sicuro in giudizio, dal momento che la vicenda è stata presa in carico da Agitalia, associazione che tutela consumatori e cittadini in casi ritenuti di malasanità o, ultimamente, anche di malaburocrazia. Al centro della vicenda, la storia di una donna di Frassinelle che ha vinto la più importante delle battaglia e si trova ora a doverne affrontare un'altra, magari meno difficile ma estremamente fastidiosa

Rovigo - "Hai sconfitto il tumore? Bene, adesso restituisci oltre un anno di pensione di invalidità". E' la sconcertante - perlomeno a livello umano, a prescindere da leggi e regolamenti - richiesta che una donna di Frassinelle, da poco tempo trasferita fuori provincia, si è sentita rivolgere da Inps, l'ente previdenziale italiano.

Tutto - secondo la ricostruzione dei fatti operata da Agi per portare il caso all'attenzione del giudice - comincia nel 2010, quando alla donna viene diagnosticato un tumore del sistema immunitario molto aggressivo, per il quale si rendono necessari vari cicli di chemioterapia. Con tutte le conseguenze che inevitabilmente ne derivano.

Nel 2014 la commissione competente di Inps attribuisce, dopo la visita, alla donna una invalidità del del 100%, con relativo accompagnamento di 508 euro al mese, che si vanno ad aggiungere alla pensione che già percepisce. Non c'è, comunque, di che arricchirsi: stiamo parlando di altri 516 euro.

Per fortuna la polesana riesce a sconfiggere la gravissima patologia che l'aveva attaccata. A questo punto Inps, dopo le verifiche, domanda la restituzione del trattamento d accompagnamento per il 2015 e per i primi mesi del 2016. Ed è proprio questo meccanismo reatroattivo, piuttosto perverso, a suscitare perplessità.

Si andrà, come detto, davanti al giudice ordinario, che dovrà decidere su questa complessa - ma comunque triste - vicenda.
11 maggio 2016
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • La riscossa delle mamme polesane

    EVENTI FRASSINELLE (ROVIGO) Anna Fantato di Rovigo ha passato la prima selezione del concorso Miss mamma italiana 2019. Premiate anche Eugenia Mazzon come mamma dolcezza e Natalia Shilova mamma sprint 

  • Miss Mamma italiana parte in Polesine, iscrizioni gratuite 

    CONCORSO DI BELLEZZA FRASSINELLE (ROVIGO) Venerdì 20 luglio selezione per il concorso nazionale di bellezza 2019, una manifestazione giunta alla 26esima edizione. Presenterà la manifestazione Paolo Teti, patron del concorso 

  • Senz’acqua per lavori 

    SERVIZI MEDIO POLESINE (ROVIGO) Erogazione dell’acqua sospesa martedì 3 aprile a Polesella e giovedì 5 anche a Bosaro

  • Dalla fusione un sostegno alle giovani coppie e alla natalità 

    FUSIONE DEI COMUNI POLESELLA E FRASSINELLE (ROVIGO) Il sindaco Leonardo Raito ragiona su come investire le risorse aggiuntive che arriverebbero: "Le famiglie in primo piano”

  • I numeri di una passione e di un grande successo

    LA MOSTRA A FRASSINELLE (ROVIGO) Domenica 28 gennaio, ultimo giorno di apertura dell’allestimento dedicato ai presepi, che resterà poi visitabile su appuntamento

  • Con loro, gli ospedali sono più belli

    AMICI DEL PRESEPE FRASSINELLE (ROVIGO) Oltre alla mostra permanente in paese, la prima nel suo genere, realizzati, come da tradizione, gli allestimenti nell'ospedale del capoluogo e in quello di Trecenta

  • Presepi da tutto il mondo in mostra 

    FRASSINELLE POLESINE (ROVIGO) Dopo l'inaugurazione dello scorso 8 dicembre, prosegue sino al 28 gennaio la decima mostra permanente dei presepi di Natale in località Chiesa curata da Annamaria e Gianfranco Bianchini