Condividi la notizia

La fine di un incubo. Bersaglieri da trincea

RUGBY ECCELLENZA FINALE SCUDETTO La FemiCz Rovigo si è laureata campione d’Italia battendo il Calvisano 20-13. Punti al piede di Stefan Basson man ot the match e meta di Ross McCann

0

Se l’ultimo scudetto vinto dal Rovigo nel 1990 portava la firma di Naas Botha (tutti suoi i 18 punti nella finale con il Benetton Treviso) stavolta è stato un altro biondo sudafricano a decidere le sorti della sfida scudetto con il Calvisano. I rossoblù, dopo un primo tempo nel quale sono apparsi quasi bloccati dalla tensione, nella ripresa si sono progressivamente impadroniti delle chiavi del match permettendo a Basson di costruire, mattone dopo mattone, un solido vantaggio. Festa ovale al Battaglini con publbico in delirio davanti ai cancelli sinn dalle 13 e 30. Prima del match spazio al divertimento con Andrea Trombini che ha accolto Andrea 'Pepe' Scanavacca e Paul Griffen per un gioco-skills che ha infiammato il pubblico

GUARDA LE FOTO DELLA FESTA ROSSOBLU
Leggi le interviste dopo la conquista dello scudetto
Leggi l'articolo sulla finale scudetto e la vittoria di Zambelli
Leggi le dischiarazioni di Joe McDonnell e Momberg

GUARDA LA PARTITA
Leggi l'articolo sullo scudetto dell'Under 18 del Rovigo
Leggi l'articolo sul Badia promosso in Serie A

Articolo di Sabato 28 Maggio 2016

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it