IL CASO A LENDINARA (ROVIGO) Il comitato Lasciateci respirare fa la segnalazione, il Comune va a controllare: non era stata rilasciata l'autorizzazione per nulla

Pazzesco: tutto il circuito e gli edifici sono abusivi

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Pare incredibile, ma i documenti parlano chiaro: il circuito di Pradespin - 30mila metri quadrati di tracciato di gara, tre edifici di contorno - sarebbe stato realizzato in mancanza di ogni autorizzazione rilasciata dal Comune di Lendinara. Questa la conclusione dell'ufficio tecnico del Comune all'esito del sopralluogo realizzato nei giorni scorsi


Lendinara (Ro) - Un circuito di motocross frequentato, soprattutto nel fine settimana, da decine e decine di persone e spesso teatro di eventi e raduni. Un'area con percorsi e tracciato di circa 30mila metri quadrati, tre edifici di contorno attrezzati a bar, sala attesa e sala svago il primo; ufficio e postazione di controllo il secondo; ricovero macchinari di manutenzione il terzo. E sarebbe tutto abusivo. Lo dice il Comune di Lendinara, che è andato a controllare dopo l'allarme lanciato dal comitato Lasciatesci Respirare.

A smuovere le acque era stata proprio la nota del Comitato che domandava accesso agli atti. Il Comune ha verificato e concluso che "sotto l'aspetto urbanistico non vi sono provvedimenti autorizzativi rilasciati da questo servizio che giustifichino l'attività posta in essere".

"A questo scopo - prosegue la nota a firma del responsabile del servizio Claudio Gambalunga - in data 8 giugno il sottoscritto geometra Claudio Gambalunga, responsabile del Servizio urbanistico, coadiuvato dalla presenza del geometra Luca Maragno, hanno effettuato sopralluogo presso gli immobili citati in via Pradespin". Rilevando quindi la presenza del presunto abuso.

Sulla base di questo riscontro, allora, il Comitato ha trasmesso il tutto alla Procura.

 

 

22 giugno 2016
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Gavello convegno

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento