CALCIO SERIE D Test al Gabrielli per il Delta Rovigo. Partita in famiglia, ma vera e con del sano agonismo nonostante i 32 gradi delle 10 di Domenica 31 luglio

Jonathan Alessandro è l’ultimo colpo del mercato biancazzurro 

Jonathan Alessandro è l'ultimo colpo di mercato del direttore generale Lorenza Visentini. E' arrivato a Rovigo dopo la partitella in famiglia disputata domenica mattina allo stadio Gabrielli
La partitella in famiglia allo stadio Gabrielli tra Delta A e B
Il nuovo acquisto Andrea Migliorini
Mister Francesco Passiatore
Il presiente Mario Visentini in tribuna al Gabrielli
Lorenza Visentini e il team manager Andrea Bimbatti
Baccaglini VW locator

C’è del buon materiale su cui lavorare, queste sono le prime indicazioni del campo. Una partitella Delta A vs Delta B, con dei buoni movimenti, e delle geometrie interessanti. Nonostante il caldo l’impegno è stato massimo, e il tecnico Francesco Passiatore ha gradito. Intanto si allontana l’ingaggio di Paolo Carbonaro, ex Venezia, sembrava già in biancazzurro, invece il Rovigo si regala l’argentino Jonathan Alessandro (classe ’87). Centrocampista laterale destro, ha disputato oltre 200 partite tra Serie D, C1 e C2 segnando parecchio (50 gol). L’ultima stagione a Campobasso lo ha visto tra i protagonisti con 15 reti in 34 partite, tra le piazze più prestigiose in carriera sicuramente Ternana e Cosenza. Squadra in ritiro a Valsugana (Trento) dal 1 agosto, partenza dallo stadio Gabrielli alle 10 e 30. Il 28 si farà sul serio con il secondo turno di Coppa Italia, poi il campionato


Rovigo - Era difficile aspettarsi di più, soprattutto dopo meno di una settimana di lavoro. Eppure già si vede qualcosa di concreto, movimenti dettati dal Passiatore pensiero. Domenica 31 luglio il Delta Rovigo ha disputato alle 10 una partita in famiglia, amichevole fino ad un certo punto vista comunque l’intensità di gioco nonostante il caldo torrido. Un ritmo intenso nella prima parte di gara (due tempi da 30’), poi i carichi di lavoro si sono fatti sentire. E’ finita a reti bianche, ma per i biancazzurri non ancora al completo, l’importante era provare i movimenti giusti, trovare l’intesa, e soprattutto conoscersi. Una rosa profondamente rinnovata richiede tempo per trovare la giusta sintonia, se poi si aggiungono due allenamenti giornalieri nella prima settimana di preparazione, la lucidità ad un certo punto viene a mancare.

Prime buone novelle offerte dalla solidità di Sentinelli, e dall’intraprendenza di qualche giovane, ma come è giusto che sia ci sarà ancora da lavorare. Lunedì 1 agosto la squadra partirà per il Trentino, a Valsugana i biancazzurri si fermeranno fino al 12, e proprio in altura potranno lavorare con temperature più gradevoli, disputando il 6 un triangolare presso il locale centro sportivo. Nel frattempo doveva arrivare Paolo Carbonaro, ex Venezia, invece il Delta Rovigo ha spiazzato tutti portandosi a casa Jonathan Alessandro, un bel colpo di mercato. Centrocampista argentino esperto con doppio passaporto, gioca laterale destro, ma può anche ricoprire la fascia sinistra all’occorrenza. Un professionista per metà carriera tra C2, C1 e Lega Pro Unica. Ternana e Cosenza le piazza più importanti, molta anche la Serie D da protagonista, come l’ultima stagione a Campobasso con 34 presenze e ben 15 gol. Tutto quello che serve per dare sostanza ad una squadra con molte ambizioni.

Tornando all’amichevole di domenica mattina, mister Francesco Passiatore è rimasto molto soddisfatto “Ho visto una grande disponibilità e predisposizione a metter in campo quello che abbiamo fatto in questi giorni, è chiaro che i carichi di lavoro sono duri, e la squadra è appesantita, ma significa che abbiamo lavorato”. 

Sul fronte mercato il mister è chiaro “Stiamo cercando di portare a Rovigo atleti che pensano al gruppo, prima che a se stessi”. Sul fronte giovani, molto importanti per ottemperare alle regole della Serie D, Passiatore è fiducioso “Numericamente siamo messi a buon punto, se ci fosse l’opportunità di portane a casa qualche altro lo faremo”. Partenza per il ritiro di Valsugana (Trento) fissata per lunedì 1 agosto alle 10 e 30, sarà lo stesso trend della prima settimana di lavoro con due allenamenti giornalieri “Dobbiamo cercare di mettere benzina dentro al serbatoio, poi quando torneremo penseremo al primo impegno ufficiale”.

Dopo il rientro a Rovigo, il Delta (juniores e tutto il settore giovanile incluso), sarà poi presentato alla città il giorno 19 agosto, poi affronterà il San Donà il giorno 20, mentre il 25 parteciperà al Memorial Giovanni Celeghin presso lo stadio comunale di Boara Pisani. Intanto è partita da qualche giorno la campagna abbonamenti, dalle ore 17 alle 19 presso la segreteria dello stadio Gabrielli, sono già disponibili: tribuna centrale € 200,00, laterale € 150,00, tribuna laterale € 100,00 per gli iscritti al Club Vecchia Guardia.

Per chi volesse iscriversi al “Club Vecchia Guardia” i numeri di riferimento sono: Fabrizio Donà 349-0742478, Fabrizio Fredini 347-4507013.

Giorgio Achilli

Delta A vs Delta B 0-0

Rovigo bianco: Boccanera, Festa (’98), Sentinelli, Mboup, Fabbri (’97), Lo Perfido (’97), Gattoni, Fortunato, Ferrari, Caraccio, Soro ’99

Rovigo blu: Bala, Contri (’97), Capogrosso, Dukic, El Otmani (’98), Miotto (’98), Yacin Ben (’97), Rubello, De Masi, Marjanovic, Fabbris (’98)

All. Passiatore

In panchina: Lollo, Spinelli (portiere classe ’98 in prova) e Migliorini 

31 luglio 2016
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento