CANOA ROVIGO Con 14 atleti iscritti, il Gruppo Canoe Polesine brilla su tutti i fronti alle finali nazionali riservate alle categoria giovani su acqua piatta 

I polesani si fanno onore

Il Gruppo Canoe Polesine
Girardi, Piazzi, Mari e Imparato
Gabriele Biasioli sul podio
Gabriele Biasioli con Antonio Rossi
Marco Sapiente
Giorgia Taddeti e Giulia Munerato
TedxRovigo

Bilancio più che positivo per i giovani del Gc Polesine Rovigo che a Caldonazzo hanno chiuso il percorso nazionale, ma non del tutto la stagione agonistica 2016 essendoci ancora alcuni appuntamenti regionali a Modena il 18 settembre, e a Venezia Lido il 25 settembre prossimi.  


Caldonazzo (Tn) - Con l’edizione del 2016 la finale nazionale riservata alle categorie giovanili (dagli 8 ai 14 anni) per il settore acqua piatta, ha visto sfondare abbondantemente il tetto dei 1000 atleti iscritti in rappresentanza di 99 associazioni, confermando il continuo crescendo del movimento canoistico Italiano.  Grande festa di giovani e sport in una splendida cornice naturale, quella del lago di Caldonazzo in Valsugana. Le gare si sono svolte il sabato mattina per la distanza dei 2000mt per finali nazionali e meeting delle regioni, il sabato pomeriggio per i 200mt del meeting delle regioni e quindi per tutta la domenica mattina sui 200mt per le finali nazionali.  Testimonial d’eccezione per tutti giovani partecipanti sono stati i due finalisti olimpici del C1 mt 1000 e K1 mt 200 Carlo Tacchini e Manfredi Rizza, che si sono resi disponibili per due giorni a premiare le giovani promesse della canoa italiana e concedersi per foto ricordo e autografi. Presente anche il monumento nazionale Antonio Rossi, plurimedagliato olimpico e più volte campione del Mondo.

Anche il Gc Polesine ha partecipato all’evento con 14 atleti iscritti in rappresentanza di tutte le categorie federali giovanili. Davvero brillanti i risultati dimostrati dai polesani un po’ su tutti i fronti. 

Per i non addetti ai lavori, al Meeting delle Regioni partecipano i migliori atleti selezionati dai rispettivi comitati regionali e le iscrizioni sono da essi curate, mentre nelle finali nazionali partecipano tutti gli atleti iscritti direttamente dalle associazioni partecipanti.   Quest’anno il Gcp ha contribuito alla squadra veneta con ben 4 atleti alla prestigiosa competizione del Meeting delle regioni con, tra i cadetti B, Matteo Girardi, trionfatore nel singolo a Spresiano la settima scorsa.  Matteo ha avuto l’onore di gareggiare nel K1 sui 200mt conquistando un bronzo di assoluto valore e Gabriele Piazzi, ripescato all’ultimo momento per salire sul K4 Veneto  per i 200 mt dove, assieme al compagno di squadra Matteo ed altri due bravi atleti della remiera peschiera, hanno  raggiunto il secondo gradino del podio del meeting delle regioni.

Anche Giorgia Taddei e Giulia Munerato per la categoria Cadette A, hanno poi gareggiato nel K2 sui 2000mt portando a casa un bellissimo quarto posto a conferma di un equipaggio composto solo negli ultimi mesi ma di grande potenziale anche per il prossimo anno.   

Per quanto concerne le gare nazionali, merita un plauso il lavoro di squadra dei cadetti B Matteo Girardi, Andrea Mari, Paolo Imparato e Gabriele Piazzi che, con un strepitoso un tris d’oro salgono sul gradino più alto del podio nella spettacolare gara del K4 mt 2000 per poi ripetersi anche nella velocità sui 200 mt  e ancora una volta nella staffetta 4 x 200mt.  Sempre tra i cadetti B Filippo Coltro chiude la sua fatica in nona posizione nel K1 sui 200mt, mentre Claudia Indani è sesta.  La giovane Marina Caniato, causa rovesciamento, ci riproverà alla prossima occasione. 

Ancora le cadette A Giulia e Giorgia a regalare altre soddisfazioni con un bronzo nel K2 sui 200mt e due argenti nelle rispettive batterie del singolo. 

Bronzo anche per Davide Capatti nel singolo sui 200mt tra i cadetti A maschile mentre nei 2000mt si deve accontentare del quarto posto. 

Ottime soprese tra gli Allievi B con Marco Sapiente Nozzolillo  che nel K420 sui 2000mt sale sul terzo gradino del podio e poi sul secondo gradino il giorno seguente nella velocità.   Bravo anche il compagno di squadra Kevin Panerai con il quale chiude in sesta posizione il k2 520 sui 200mt.

Ancora piacevoli novità con Gabriele Biasioli argento tra gli allievi A e sesta posizione per Simone Mazzali sempre nel K 420. 

 

 

 

5 settembre 2016
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Capitale europea degli sport della tradizione irlandese 

    SPORT ROVIGO Torneo di Rounders organizzato dalla Polisportiva New Ascaro asd e in collaborazione con il locale Baseball Softball Club  

  • Atleti lendinaresi protagonisti

    SPORT LENDINARA (ROVIGO) TCHOUKBALL Agli europei junior di Castellanza (Va) tra gli azzurri anche diversi polesani. Vittoria Zanotto e Tommaso Zanotto campioni continentali con l’Italia

  • Podio iridato per Maddalena Lago e Chiara Trevisan 

    CANOA POLO ROVIGO In Canada con la Nazionale italiana le polesane Maddalena Lago e Chiara Trevisan hanno conquistato la medaglia di bronzo 

  • Polesani d’oro

    CANOA ROVIGO Campioni d’Italia Elena Ricchiero e Matteo Cavessago a Milano con i colori della Canottieri Padova

  • Ragazze d'oro

    CANOA ROVIGO Giorgia Taddei e Claudia Indani del Gc Polesine campionesse d’Italia all’Idroscalo di Milano 

  • Ricco bottino e mese intenso

    TRIATHLON ROVIGO Mese di luglio che ha visto la Rhodigium Team impegnata su tutti i fronti, dai campionati italiani ad Iseo allo sprint La Tribale di Carmignano di Brenta, sul lago di Ledro, Francoforte e Senigallia

  • Una settimana di intenso lavoro

    KICK BOXING ROVIGO A Piancavallo (Pordenone) oltre cinquanta fighters provenienti da diverse zone d'Italia hanno partecipato al camp in con le palestre Area Sport e Auxe

Tra ville e giardini 2018