IL CASO A LENDINARA (ROVIGO) Partono le azioni legali del comitato "Lasciateci respirare", che punta il dito contro il drastico peggioramento della qualità dell'aria. Diffidato il Comune di Lendinara

Esposto e nuovo scontro sulla pista da cross abusiva

Una diffida a fare in modo che non venga ripristinata la pista da cross in località Campomarzo, a Lendinara, abusiva come emerso dal sopralluogo del Comune di Lendinara a inizio estate, col sindaco che, a inizio luglio, aveva ordinato addirittura la demolizione (LEGGI ARTICOLO). Ora, si sta cercando una soluzione


Lendinara (Ro) - Una diffida, che costituisce anche un esposto alla Procura della Repubblica, con la quale il Comitato "Lasciateci respirare" di Lendinara prende posizione contro un possibile ripristino, o comunque una sanatoria, per la pista da motocross abusiva - come verificato dal personale del Comune - realizzata in località Pradespin a Campomarzo, Lendinara.

Il comitato diffida il sindaco di Lendinara Luigi Viaro, l'assessore all'Ambiente, tutto il consiglio comunale, il presidente del Tavolo ambientale di Lendinara e il responsabile dell'ufficio tecnico di Lendinara "affinché non permettano o favoriscano in alcun modo il ripristino dell'attività della pista da motocross".

Tra le motivazioni a sostegno di questa richiesta, prosegue il documento del Comitato, i livelli critici di qualità dell'aria in zona, per quanto riguarda la presenza di Pm10, ossia polveri sottili. A questo contribuirebbe sì la vicinanza della discarica, ma anche - argomenta il Comitato - "i gas di scarico prodotti dalle moto".

Inoltre, i firmatari dell'esposto e della diffida temono che si possa in qualche modo sanare la situazione di abuso edilizio riscontrata dal Comune al momento del sopralluogo, alla luce della risposta fornita dal Comune di Lendinara alla richiesta di accesso agli atti dello scorso 8 agosto.

"Alla data odierna - rispondeva il Municipio di Lendinara alla richiesta di informazioni - nessuna richiesta autorizzativa ad esercitare l'attività da parte della Asd Enduro Lendinara è pervenuta al protocollo generale di questo Comune. Segnalo tuttavia che in data 12 agosto sono pervenute due richieste finalizzate ad ottenere dall'amministrazione comunale un cambio di destinazione d'uso di carattere urbanistico allo scopo di renderle compatibili all'attività promozionale per lo sviluppo delle disciplina ciclistiche e motociclistiche sinora svolte dalla Asd Lendinara".

 

6 settembre 2016
Studio legale Fois 468x60




Correlati: