Condividi la notizia

Il sindaco chiede 5 euro al giorno a profugo 

IMMIGRAZIONE ROVIGO Il primo cittadino Massimo Bergamin pensa di far pagare una tassa di soggiorno a chi gestisce i migranti. I soldi raccolti sarebbero poi messi  a disposizione dei cittadini di Rovigo

0
Succede a:

Con l’appoggio di Compostella, il sindaco di Rovigo Massimo Bergamin la prossima settimana avrà modo di confrontarsi con il prefetto Enrico Caterino in merito alle gestione dei profughi. Nel frattempo ha pensato di istituire una imposta di 5 euro al giorno a persona alle cooperative o associazioni che se ne occupano. Al momento, considerando che sono 222, il Comune riscuoterebbe 1110 euro che andrebbero in un fondo dedicato al sociale 

Articolo di Venerdì 7 Ottobre 2016

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it