CALCIO SERIE D Il Delta Rovigo si regala tre nuovi rinforzi, tra cui Emil Zubin, l’Adriese anticipa sabato 3 dicembre il match con l’Imolese

I biancazzurri si rinforzano, i granata anticipano 

Ciro Castaldo, Matteo Nichele, Lorenza Visentini ed Emil Zubin
Emil Zubin
L'allenamento del Delta Rovigo di venerdì 2 dicembre
Ciro Castaldo
Matteo Nichele ed Emil Zubin
L'allenamento del Delta Rovigo di venerdì 2 dicembre
L'allenamento del Delta Rovigo di venerdì 2 dicembre
L'allenamento del Delta Rovigo di venerdì 2 dicembre
L'allenamento del Delta Rovigo di venerdì 2 dicembre
Baccaglini VW Service

Sono stati tesserati, se ne parlava da giorni, ora sono ufficialmente del Delta Rovigo.  Emil Zubin (attaccante di lungo corso), Matteo Nichele centrocampista classe ’81 (già da giorni in città) e Ciro Castaldo, difensore classe ’97 proveniente della Cavese, sono già a disposizione di mister Carmine Parlato per il match di domenica contro la Virtus Castelfranco. L’Adriese, dopo aver annunciato l’ingaggio di Alessandro Cesca, sabato al Bettinazzi alle 14 e 30 ospita l’Imolese di mister Baldini

leggi l'articolo sul mercato del Loreo 
leggi l'articolo sul mercato dell'Adriese

leggi l'articolo sul mercato di Seconda cat.
leggi l'anteprima sulla Promozione
Leggi l'articolo su Badia e Salara
Leggi l'articolo sullo Scardovari


Rovigo - Adria (Ro) - Adesso è ufficiale. Dopo un lungo corteggiamento Emil Zubin vestirà la maglia biancazzurra. Il Delta Rovigo lo ha tesserato proprio nelle ultime ore, ma ormai da giorni era nell’aria. 

Una carriera infinita quella del bomber croato, uno che in Serie D a Pordenone, qualche anno fa, ha segnato 27 gol su 28 partite si presenta da solo. Se dieci anni fa poteva essere da categoria superiore, in D può fare ancora fare la differenza nonostante non sia più un ragazzino (ha quasi 40 anni).

Un reparto, quello dell’attacco, che ora è sicuramente il più forte del campionato. Sarà un bel problema per Carmine Parlato dover scegliere, soprattutto con un Nicola Ferrari in grande spolvero e con Jonatan Alessandro (la cui percentuale realizzativa, in relazione ai minuti giocati, è di tutto rispetto). Senza dimenticare Diego Oliveria che scalpita dalla panchina. Primo allenamento (da tesserati) venerdì 2 dicembre allo stadio Gabrielli anche per Matteo Nichele centrocampista classe ’81 (già da giorni in città) e Ciro Castaldo, difensore classe ’97 proveniente della Cavese.

Una rosa che probabilmente verrà sfoltita dal direttore generale Lorenza Visentini, Franco Caraccio dovrebbe essere in partenza, come anche Bojan Dukic. Per il Delta Rovigo, che domenica affronterà il Virtus Castelfranco, match che sarà diretto da Carmen Gaudieri di Battipaglia (assistenti Masia di Sassari e Senzi di Arezzo), il mercato potrebbe non essere concluso.

In settimana si è mosso sul mercato anche la Virtus Castelfranco con i ritorno del bomber Adil Mezgour, dopo l’esperienza tra i professionisti con Bellaria, Cassino e Savona, prima di ritornare in Serie D. Ma il direttore sportivo Alessandro Ghidini ha operato sul mercato con una certa consistenza assicurandosi anche le prestazioni di Pietro Martino, scuola Sassuolo. Una giovane promessa che l’anno scorso ha giocato a Legnago. Un altro ritorno, sempre nelle ultime ore, si tratta dell’estremo difensore Edoardo Pagani, mentre sono stati ceduti Sassano al Bisceglie e Bucaletti al Foligno. Si giocherà domenica 4 dicembre allo stadio Fausto Ferrarini di Castelfranco Emilia in provincia di Modena.

L’Adriese di mister Oscar Cavallari invece anticipa a sabato 3 dicembre, visto che giovedì 8 dicembre è prevista la 15esima giornata. Granata che in settimana si sono ributtati sul mercato cercando di dare peso all’attacco. Dalla Correggese è arrivato Alessandro Cesca. Possibile per lui un impiego al Bettinazzi di Adria, se non dalle 14 e 30, magari durante il match.  Incontro che sarà diretto da Stefano Frasca di Ragusa, gli assistenti saranno Masini di Gorizia e Fabris di Pordenone.  Inutile sottolineare l’importanza del match, l’Adriese è penultima, ma per fortuna la classifica è molto corta, e un paio di risultati utili potrebbero proiettare la formazione del presidente Scantamburlo verso posizioni più consone. I rossoblu di Francesco Baldini si presenteranno in Polesine dopo aver impattato con la Pianese dopo aver recuperato per ben due volte il momentaneo svantaggio. Una squadra quadrata e con buone individualità, la società del presidente Lorenzo Spagnoli punta a vincere il campionato, non sarà facile per i granata conquistare l’intera posta, ma dopo il pareggio conquistato sulla capolista Lentigione, per Marangon e compagni il morale è molto alto.

Prossima Giornata Quattordicesimo Turno
Campionato Serie D Girone D
Domenica 4 dicembre 2016 h.14.30 

Adriese - Imolese (sabato 3 dicembre) - 14:30
Correggese - San Giovannese 
Mezzolara - Fiorenzuola 
Pianese - Rignanese 
Poggibonsi - Lentigione 
Ravenna - Colligiana 
San Donato Tavernelle - Ribelle 
Scandicci - Castelvetro 
Virtus Castelfranco - Delta Rovigo 

Classifica: Lentigione 25, Scandicci 22, Correggese 22, Delta Rovigo 22, Imolese 21, Mezzolara 21, Ribelle 20, Pianese 19, Ravenna 19, Castelvetro 17, Rignanese 16, Poggibonsi 16, San Donato Tavernelle 14, Sangiovannese 14, Fiorenzuola 13, Colligiana 12, Adriese 12, Virtus Castelfranco 10.

 

2 dicembre 2016
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento