ATLETICA La Discobolo Rovigo a Padova migliora sempre di più. Eccellente risultato nei m.300 piani di Nicola Florindo che, con 39”4, oltre che piazzarsi 3° assoluto in una gara di alto contenuto tecnico, si è migliorato di oltre 1”

Altro successo fra le ragazze di Tarè Bergamo 

Altro successo fra le ragazze di Tarè Bergamo che nel salto in alto ha vinto con la buona misura di m.1,43
Confartigianato evento 21 novembre 2018

Prossimo appuntamento a Borgoricco il 5 e 6 prossimi nella seconda giornata dei CdS Ragazzi e ancora Trofeo Veneto per i Cadetti, sempre all’interno del Comitato Provinciale di Padova che schiera una decina di società con decine e decine di atleti.


Padova - Sempre eccellenti i piazzamenti dei giovani atleti della “Discobolo” Atletica Rovigo in quel di Padova in occasione della 1^ giornata CdS Ragazzi e Trofeo Veneto per i Cadetti.

I giovani della nuova società rodigina hanno incontrato lo strapotere numerico delle squadre patavine in un tripudio di colori e si sono difesi mostrando qualità e consistenza.

Iniziando dai Cadetti (2002/2003) eccellente risultato nei m.300 piani di Nicola Florindo che, con 39”4, oltre che piazzarsi 3° assoluto in una gara di alto contenuto tecnico, si è migliorato di oltre 1” che tradotto significa 8 metri rosicchiati al tempo precedente.

Poi c’è stato lo show del primo anno di categoria Andrei Neagu (6°) che ha sorpreso andando a chiudere una difficile batteria dei m.100 ostacoli nell’ottimo 15”6 alla sua prima uscita nella specialità, quando qualche mese fa non riusciva a superare i 10 ostacoli alti 84 centimetri a m. 8,50. Dopo 2 ore la seconda gara, i 1.200 metri, gara tattica che ha vinto in 3’56”.  

Altro successo fra le ragazze di Tarè Bergamo che nel salto in alto ha vinto con la buona misura di m.1,43. Non ha continuato fra la sorpresa dei Giudici di gara, in quanto il suo tecnico l’ha fermata.

Altro buon piazzamento (6^) nel lungo ragazze di Giada Coltro che si è fermata a m. 3,94 mentre un bel miglioramento di Anna Trambaiolo di ben 25 centimetri che ha saltato m.3,44. Ancora nel salto in alto Diego Nezzo (6°) si è migliorato portando il suo primato personale a m.1,34. Gli altri risultati: m.1.000 Ragazzi: Tommaso Fioravanti 4’25”3; Lorenzo Zullato 4’27”3; Diego Nezzo 4’31”2; Pietro Rubiero 4’31”5. Salto in lungo Ragazzi: Lorenzo Zullato m.3,81; Pietro Rubiero 3,01; Cristian Capato m.2,88; Tommaso Fioravanti m. 2,40.

Prossimo appuntamento a Borgoricco il 5 e 6 prossimi nella seconda giornata dei CdS Ragazzi e ancora Trofeo Veneto per i Cadetti, sempre all’interno del Comitato Provinciale di Padova che schiera una decina di società con decine e decine di atleti.

 

5 maggio 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Baccaglini VW locator

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento