MOTORI ROVIGO Prima giornata di prove per campionati italiani Aci all'Adria International Raceway

L'esordio da pilota dell'attore Stefano Accorsi, catalizza le attenzioni

L'attore Stefano Accorsi ad Adria da pilota
Eric Scalvini
Tra ville e giardini 2018

Ottantacinque piloti sono scesi in pista oggi, per affrontare le Prove Libere in preparazione delle sfide che li vedranno protagonisti nella giornata di domani. La seconda intensa giornata, inizierà alle 8.30 con le Libere della Seat Leon Cup e terminerà alle 17.30 con la bandiera a scacchi su Gara 2 del Trofeo Abarth Selenia, nel mezzo sono in programma qualifiche e gare delle altre specialità in programma.


Adria (Ro) - Giornata interlocutoria per molti, ma non per tutti, la prima del 2017 dei campionati italiani di velocità, promossi da Aci Sport. In pista sono scesi molti degli ottantacinque piloti iscritti alle gare previste nel fine settimana all'Adria International Raceway, per prendere contatto con i 2700 metri del tecnico tracciato asfaltato.

Giornata impegnativa, calda, meteorologicamente parlando, ma nell'autodromo regna ancora una calma apparente, tipicamente da vigilia di un week end che si prospetta incandescente.

Prime tornate, prime regolazioni, primi rilievi cronometrici per tutti più o meno indicative sullo stato della preparazione delle singole vetture.

Se con le monoposto addestrative dell'Italian Formula 4 Championship by Abarth, ad adattarsi al meglio alla pista e segnare il miglior tempo è stato il pilota di Legnano, Lorenzo Colombo del team Bhaitech, a dare i primi significativi segnali di competitività nella serie Tricolore delle vetture turismo più prestanti del Tcr Italy Touring Car Championship sono stati Kevin Giacon ed Eric Scalvini, alternandosi con il miglior tempo nei due turni delle prove libere, 1'21"875 è il crono del bresciano Scalvini, che con la Honda Civic Tcr MM Racing è riferimento per tutti ed anche per l'esordiente Stefano Accorsi. Seguito come un'ombra da Massimo Arduini, il milanese presente ad Adria nelle doppie vesti di coach e pilota della stessa Peugeot 308 MI16 alternandosi alla guida con l'attore bolognese, Accorsi ha "avuto" direttamente le sensazioni da pilota nelle prime ed attese prove libere, nelle quali ben si è comportato "Sta diventando pilota" confida il manager - pilota milanese appena scende dal muretto da dove lo ha seguito con tanto di collegamento radio "Sta seguendo alla perfezione tutte le indicazioni che arrivano dai tecnici ed anche le mie e sta progredendo nelle prestazioni. Sta girando sempre meglio e domani farà ancor di più, affrontando tutto molto seriamente".

E' Alessandra Brena, bergamasca dal Dna vincente, a segnalarsi tra i protagonisti assoluti delle Prove Libere del Campionato Italiano Turismo Tcs. Con la Seat Leon Cupra ST, la Brena ha assettato al meglio la vettura, precedendo Sandro Pelatti e Alberto Vescovi nel secondo turno delle prove.

L'intenso il programma stilato da Aci Sport per la prima uscita dei campionati italiani sul circuito di Adria, prevede per domani l'inizio alle 8.30 con le prove Libere della Seat Leon Cup e del Trofeo Abarth Selenia. Dalle ore 10 i piloti del Tricolore Formula 4 si confronteranno per i due turni di qualifica a determinare le griglie di partenza delle gare. Alle 10.50 sarà la volta delle prove Ufficiali per il CI Tcr Italy ed a seguire alle 11.40 dai turni del CI Turismo Tcs.

Le Prove Ufficiali dei due monomarca in pista: Trofeo Abarth Selenia e Seat Leon Cup apriranno il pomeriggio ed a seguire sarà la volta di Gara 1 dell'Italian F.4 Championship Powered by Abarth, ore 17.20, poi della prima gara del Tcr, 18.10, quindi chiusura della seconda giornata dei Tricolori all'Adria International Raceway con Gara 1 del CI Turismo Tcs, ore 19.

 

5 maggio 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Trofeo Luigi Fagioli, Mancin è pronto

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Rivà, Michele Mancin, riparte dal secondo posto nel campionato Italiano velocità montagna, classe A 1600, per tentare l'assalto alla leadership dall'appuntamento di Gubbio

  • Non si poteva fare di meglio 

    MOTORI ROVIGO Il pilota adriese, Matteo Luise, protagonista di un weekend denso di problemi tecnici, chiude al terzo posto di classe, grazie alla determinazione di chi non si vuole arrendere mai

  • Il Motoclub Santa Fe non dimentica 

    MOTORI ROVIGO Domenica 19 agosto ritorna il memorial Zighe per ricordare l’amico Dario al Crossodromo Moto e Buse Sant'Apollinare

  • Scettri secondo, alle note Barison

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Este Valerio Scettri, affiancato dal polesano Barison, regala ad Irontech Motorsport, per il primo compleanno, un risultato reso ancor più prestigioso dal caldo soffocante

  • Crosara beffato

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Cavarzere, che per l'occasione era navigato dal polesano Luca Roccato, vede sfumare un meritato terzo posto, sulla penultima speciale, per noie tecniche

  • Un trofeo Scarfiotti di studio per Mancin

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Rivà, Michele Mancin, lontano dal ritmo dei migliori, chiude sul terzo gradino del podio ed incamera ottimi dati sulle nuove coperture Yokohama

  • L’adriese ci riprova 

    MOTORI ADRIA (ROVIGO) Il polesano Matteo Luise, dopo un lungo periodo di sosta, è di nuovo sugli sterrati finlandesi per riprendere, al volante della Fiat Ritmo, il discorso interrotto nella passata stagione

TedxRovigo