CULTURA ROVIGO Domenica 14 maggio al Teatro studio si terrà una rappresentazione teatrale, ispirata liberamente al capolavoro di Antoine de Saint Exupéry. In scena gli alunni delle Parenzo in collaborazione con il Coro voci bianche Venezze

Il piccolo principe diventa uno spettacolo 

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

50 ragazzi hanno messo in scena lo spettacolo “Il piccolo principe” tratto dal libro di Antoine de Saint Exupéry che sarà in scena in due date: domenica 14 alle ore 18 e lunedì 15 alle ore 10.30 presso il Teatro studio



Rovigo - "Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi”. Questo il messaggio che trasmette il racconto del libro “Il piccolo principe” di Antoine de Saint Exupéry per il quale gli alunni delle classi prime della scuola Parenzo metteranno in scena uno spettacolo, domenica 14 maggio alle ore 18 al Teatro studio, coordinati e diretti dalla referente del progetto Teatro-inclusione Lorenza Remondi, in collaborazione con il coro voci bianche Venezze diretto da Francesco Toso. Uno spettacolo che mescola musiche e parole con l’obiettivo di mettere in campo le competenze dei ragazzi, incrementarne la socializzazione e incentivare il superamento di eventuali timidezze.

Nello spettacolo il Piccolo Principe incontrerà nel suo viaggio tutti i personaggi del libro originale, più altri personaggi attuali come un bullo, un ecologista, un artista esaltato senza spessore, un inconsapevole della sua incapacità data dal fatto che non ha studiato; questi nuovi personaggi faranno riflettere su tematiche e problematiche molto vicine ai ragazzi di oggi.

Sono stati coinvolti 30 ragazzi per la recitazione e la parte coreografica e 20 alunni frequentanti il Coro voci bianche Venezze.

"Le finalità di questo progetto sono quelle di acquisire sensibilità e interesse per il mondo del teatro, - spiega Remondi - offrire ai ragazzi la possibilità di esprimere se stessi e di sviluppare maggior sicurezza e capacità espressiva e migliorare i rapporti interpersonali collaborando alla stessa finalità. 

Lo spettacolo è stato preparato nell’ambito del laboratorio pomeridiano della Parendo nel corso del secondo quadrimestre a classi aperte.”I ragazzi hanno partecipato con entusiasmo - spiega la curatrice del progetto - hanno avanzato idee di regia, sviluppato creatività nella scelta dei costumi. Portando ad una forte energia scuola famiglia per la realizzazione degli stessi”.

I giovani saranno in scena anche lunedì 15 maggio alle ore 10.30 per alcune classi dell'istituto comprensivo Rovigo due.

10 maggio 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

AllenaMente 730x90

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento