ISTRUZIONE ROVIGO Gli alunni delle scuole Miani hanno realizzato soluzioni robotica, prima studiate, poi testate e ottimizzate. Incredibile esperienza in occasione della giornata della robotica 

Operativi i robot creati e programmati dagli studenti

Gavello convegno

Collaborazione tra scuola, bambini e genitori della primaria Miani che si sono cimentati in soluzioni robotica con mattoncini Lego dopo un corso avvenuto con professori di ingegneria dell’informazione



Rovigo - Hanno messo in moto la loro creatività digitale gli alunni della scuola primaria Miani dell’istituto comprensivo 2, sabato 20 maggio in occasione della giornata della robotica. 

La giornata è stata la conclusione di un corso di robotica educativa organizzato in orario extra scolastico dalla maestra Antonella Gregnanin e rivolto ai bambini frequentanti le quinte della scuola Miani.

Il corso è iniziato ad ottobre e terminato a maggio con la collaborazione dei professori Michele Moro ed Emanuele Menegatti del dipartimento di ingegneria dell’informazione dell’università di Padova che ha consentito agli studenti di creare autonomamente delle soluzioni robotiche da programmare, testare e ottimizzare.

Il laboratorio si è potuto realizzare anche grazie alla donazione da parte dei genitori, spinti dall’entusiasmo dei loro figli, di due set Lego: il mattoncino intelligente EV3 e Wedo che comunicano via Bluetooth con il pc e consentono la programmazione e il data logging. 

L’insegnante ha spiegato che attraverso la creazione di robot reali che si muovono in base alla programmazione fatta dai bambini, gli studenti vengono incoraggiati ad individuare soluzioni creative ai problemi e vengono quindi guidati in un processo di sviluppo progressivo; questo metodo favorisce la collaborazione reciproca e la comunicazione mediante un linguaggio tecnico-scientifico appropriato oltre ad offrire loro la possibilità di apprendere attraverso un'esperienza pratica. 

I ragazzi sono stati entusiasti dell'iniziativa che sembra essere unica nella provincia. Molto soddisfatta del percorso svolto anche la preside Maria Vigna che ha ringraziato la maestra Gregnanin per il lavoro svolto. Anche i genitori sono stati molto contenti dell'esperienza e hanno visto all'opera i "Robot" che i loro figli hanno inventato e programmato.

23 maggio 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento