Condividi la notizia

Zebre: ritorna tutto in mano alla Fir, ma lo era già

RUGBY PRO12 A Parma che non tirasse una buona aria era noto da tempo, ma la federazione ha ufficializzato la chiusura della società privata e il reintegro delle Zebre. Rovigo deve trovare un accordo con il Benetton per non rimanere fuori dai giochi

0

Ennesimo pasticcio. Due anni fa l’annuncio della privatizzazione di una franchigia federale che ha di fatto rafforzato i rapporti sono con alcuni club, ora la mancanza di fondi e l’intervento della Fir per salvare la faccia a livello internazionale per non perdere il posto in Pro12. Per il Viadana in dissesto finanziario qualche anno fa si crearono le Zebre, adesso? Tutto come prima, e per il campionato di Eccellenza la FemiCz Rovigo ha visto invece ridursi il contributo federale. Forse era meglio puntare su una franchigia sola e spendere i soldi per i settori giovanili dei club e per promuovere il massimo campionato dello stivale, invece di buttare all’aria 8 milioni di euro all’anno in un torneo che le squadre italiane non vinceranno mai.

Articolo di Mercoledì 21 Giugno 2017

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it