CASA SERVIZI ANZIANI ADRIA (ROVIGO) Il 2 agosto i lavoratori si fermano, Cgil, Cisl e Uil il giorno seguente andranno in Regione Veneto con i familiari per esporre la situazione

Sindacati sul piede di guerra, terzo sciopero in arrivo

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Davide Benazzo (Fp Cgil), Francesco Malin (CIsl Fp Padova Rovigo) e Roberto Tarozzo (UIl Fpl) tutti uniti con i lavoratori della Casa servizi anziani di Adria, e l’invito al sindaco Barbujani a partecipare alla manifestazione “Ci pensi e cammini a fianco di chi fa assistenza e abbandoni chi antepone i freddi numeri al calore di una umana assistenza amorevole e che dona serenità”.


Adria (Ro) - Il 2 agosto al Centro servizi anziani di Adria ci sarà il terzo sciopero dall'inizio dell'era Badiale, Passadore, Barbujani. Lo annunciano Davide Benazzo (Fp Cgil), Francesco Malin (CIsl Fp Padova Rovigo) e Roberto Tarozzo (UIl Fpl) definendolo  “Un bel record di cui potranno vantarsi gli stessi amministratori”. 

Una questione che dura da mesi che ha portato direzione e lavoratori al muro contro muro “Ci si chiede come sia possibile che tanta deleteria resistenza sia posta in atto dal cda per difendere l'operato che il direttore Badiale ha posto in essere da gennaio 2017. Certo una risposta che ci possiamo dare (visto che i bilanci sono esclusiva del cda) è che sia stato chiamato al capezzale della Casa di riposo il manager freddo, senza un minimo di considerazione per i lavoratori (non tutti), l'uomo dei numeri che va dritto per la sua strada con un unico fine, far quadrare i conti. Se il suo fine è recuperare il deficit, non lo farà certo offrendo cene, anguriate e feste varie tanto a Cavarzere, come ad Adria e ci si chiede, visto il via vai di dipendenti da una festa all'altra, chi paga tanto sfarzo?”. 

Critiche aspre quelle delle tre sigle sindacali che rappresentano il lavoratori del Centro servizi anziani di Adria
“E alla fine gli ospiti sono partecipi di cotanta sfarzosità goliardica, o per loro un bell'omogenizzato però rallegrato dal fisarmonicista e dalle allegre e festanti voci di bambini (pochi) che gioiosi giocano sui giochi gentilmente offerti (da chi)? Mentre gli operatori continuano a lavorare in numeri sempre da emergenza, almeno il giorno dello sciopero potranno respirare, visto che la proverbiale solerzia del direttore farà sì che i lavoratori precettati siano in numero superiore a quanto sono nei giorni di lavoro "normali". Diciamo chiaramente che siamo stanchi di come stanno gestendo il Centro Servizi Anziani, il vaso è colmo e proprio, perché il clima è di esasperazione, vedere chi si fa fotografare sorridente in giardino festeggiando mentre dentro i nuclei c'è chi grazie alla propria umanità e rispetto verso gli ospiti si consuma giorno dopo giorno grazie alla gestione assurda del direttore condivisa dal cda e dal sesto componente, il sindaco, perché con il suo comportamento si pone più dentro allo sfiduciato cda che al Consiglio Comunale di cui fa parte come Consigliere eletto dai cittadini”. 

Davide Benazzo (Fp Cgil), Francesco Malin (CIsl Fp Padova Rovigo) e Roberto Tarozzo (UIl Fpl) concludono con una promessa “Il giorno 3 agosto noi saremo dall'Assessore regionale per manifestare tutto il disagio dei lavoratori che rappresentiamo. e con noi ci saranno decine di essi e anche i familiari avranno modo di dire cosa stanno vivendo sia loro e i loro vari che sono il cuore della Casa di riposo, noi crediamo che il sindaco Barbujani i con il suo atteggiamento di sostegno al cda non farà una bella figura, però vogliamo dargli la possibilità, forse l'ultima, di uscire dall'empasse in cui si trova, Lo invitiamo, come tutto il consiglio comunale, alla manifestazione che ci sarà il giorno dello sciopero”. 

 

 

 

30 luglio 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento