SICUREZZA BADIA POLESINE (ROVIGO) Il sindaco Giovanni Rossi smonta il caso dei danni alla casetta del latte: “Non hanno mai presentato una denuncia”

"Lasciano per i vandalismi? Non li hanno mai denunciati"

Secondo il sindaco di Badia Polesine, Giovanni Rossi, i vari danneggiamenti alla casetta del latte (LEGGI ARTICOLO) sono sicuramente da condannare, ma il caso sarebbe stato un po’ troppo montato. Secondo il primo cittadino, infatti, i proprietari non avrebbero mai fatto neanche una denuncia


Badia (Ro) – “Che fossero esasperati è legittimo, ma mi viene da pensare che non si trattasse di atti vandalici così eclatanti, visto che non hanno mai fatto denuncia”. Sono le parole del sindaco di Badia Polesine, Giovanni Rossi, che condanna fermamente i vandalismi che i proprietari della casetta del latte hanno subito ma che, allo stesso tempo , ritiene siano stati “un po’ troppo montati”. 

“Se i proprietari non fanno denuncia, non parte neppure un minimo di indagine da parte delle forze dell’ordine – spiega Giovanni Rossi – e beccare i responsabili diventa difficile. Ritengo si sia trattato di vandalismi di ragazzini che chiaramente, ripeto, vanno condannati. Ma montare un caso sulla sicurezza in città senza che nessuno si sia rivolto alle forze dell’ordine mi sembra una esagerazione. E non parlo dei proprietari ma di chi ha usato l’esasperazione dei gestori della casetta per montare il caso sicurezza a Badia. L’unico rimprovero ai proprietari è non aver fatto denuncia”. 

21 agosto 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati: