RUGBY ECCELLENZA Finalmente una FemiCz Rovigo arrembante e cattiva, battuto il Viadana dell’ex Pippo Frati 28-24 con mete di Mantelli, Majstorovic e Barion. Brugnara man of the match

I Bersaglieri giocano la miglior partita della stagione

FemiCz Rovigo - Viadana: la meta di Barion in inferiorità numerica cambia l'inerzia del match
FemiCz Rovigo - Viadana: Jordan Davies
FemiCz Rovigo - Viadana: Riccardo Brugnara
FemiCz Rovigo - Viadana: Josh Weepu
FemiCz Rovigo - Viadana: Michelangelo Biondelli
FemiCz Rovigo - Viadana: l'ex Pippo Frati
FemiCz Rovigo - Viadana: Samuele Ortis
FemiCz Rovigo - Viadana: Pj Parker
FemiCz Rovigo - Viadana: Andrea De Marchi
FemiCz Rovigo - Viadana: la meta di Mantelli
FemiCz Rovigo - Viadana: la meta di Denis Majstorovic
FemiCz Rovigo - Viadana: la meta di Denis Majstorovic
FemiCz Rovigo - Viadana: Mischia straripante quella rossoblù
FemiCz Rovigo - Viadana: Ottima prova per Mantelli
FemiCz Rovigo - Viadana: la meta di Guido Barion
FemiCz Rovigo - Viadana: Jacques Momberg
FemiCz Rovigo - Viadana: Una vittoria che serviva
FemiCz Rovigo - Viadana: Per noi l'uomo del match è Alberto Chillon
AllenaMente 730x90

C’è ancora da migliorare, ma la FemiCz Rovigo è sembrata in crescita. Con Chillon a comandare la mischia e i tempi della linea arretrata, è tutta un’altra musica, probabilmente è lui l’uomo del match. Pack a tratti straripante e mete di ottima fattura, ma il Viadana ha dato del filo da torcere dimostrando maggiore attenzione. Bersaglieri che attendono a giorni l’arrivo di Umberto Casellato, anche sabato in tribuna al Battaglini. Prima del match è stato ricordato Luciano Tognin, dirigente rossoblà scomparso proprio il 28 ottobre nella propria abitazione (LEGGI ARTICOLO)

Leggi le interviste a Zambelli, Frati, McDonnell, Pj Parker


Rovigo - Con Chillon in campo la FemiCz Rovigo comincia a girare e di conseguenza tutto il reparto arretrato. Sabato 28 ottobre i rossoblù hanno battuto un bel Viadana in una delle partite più belle giocate dai Bersaglieri. In una settimana in cui la concentrazione poteva venir meno dopo l’esonero di Jason Wright, la squadra ha risposto, e lo ha fatto sul campo. Una bella partita avvincente, in cui il Rovigo poteva  concretizzare maggiormente nel primo tempo, e fare meno regali ad una squadra mantovana che ha sfruttato quasi tutte le occasioni avute. Un bel confronto tra due candidate all’accesso ai playoff, nota di merito per il giovane Biondelli, l’ex rossoblù era alla sua prima partita in Eccellenza. Ha giocato con diligenza, è visto che il Viadana dovrà attendere il recupero di Ormson, per Pippo Frati è una bella notizia.

Nove minuti di buon possesso in avvio non sono stati sufficienti alla FemiCz Rovigo per scardinare la difesa mantovana, ed è questo il tema. I Bersaglieri dominano, ma non concretizzano. Un pallone perso in attacco consente al Viadana di riportarsi all’interno dei 22 rossoblù e di guadagnare un penalty. Rojas porta avanti gli ospiti, 0-3. Alla ripresa del gioco Denis Majstorovic, uno dei migliori, conquista terreno con un bel break, i Bersaglieri in avanzamento conquistano ancora un calcio punizione, Mantelli porta in parità il match 3-3. Al 17’ sempre Rojas porta avanti il Viadana dalla piazzola, Bersaglieri puniti da un impreciso Schipani beccato spesso dal pubblico. Rossoblù che continuano a marcare il territorio, nonostante un buon possesso non riescono a sfondare. Viadana si affaccia nei 22 rossoblù e alla prima occasione sfrutta una touche ben gestita e perfora una molle difesa dei Bersaglieri con Bergonzini, Rojas trasforma per il 3-13

Bersaglieri che riprendono da dove avevano cominciato, ovvero attaccando. Calcio di punizione piazzabile che i rossoblù decidono di giocarsi con una penaltouche, ed hanno ragione. E’ bravo Mantelli negli sviluppi dell’azione a trovare il pertugio giusto, 10-13. Al 30’ bella azione dei rossoblù in avanzamento, off load magistrale di Pavesi, ma i rossoblù perdono l’ovale. Era una meta fatta. Rovigo ancora punito sul rovesciamento di fronte, penalty trasformato da Rojas e 10-16. La FemiCz non demorde, penaltouche ben eseguito con De Marchi al salto, palla per Brugnara e negli sviluppi dell’azione Majstorovic al largo sfrutta la sua fisicità per marcare, 15-16. Nel primo tempo fa tutto il Rovigo, nel bene e nel male.

Ripresa che vede i Bersaglieri ancora vicini alla marcatura pesante, ma Ortis (uno dei migliori) si fa sfuggire l’ovale a contatto a pochi metri dalla linea di meta. Viadana che allunga di nuovo dalla piazzola, 15-19, ma la svolta avviene dopo il cartellino giallo di Cioffi (placcaggio alto). Il pack sale in cattedra e prende possesso del match anche grazie all’ingresso di D’Amico, dopo un paio di mischie all’interno dei 22, e diversi tentativi di sfondare la linea difensiva mantovana, palla al largo per l’ottimo Barion che entra in area di meta suggellando una buona prova. Mantelli trasforma è dà consistenza al sorpasso (22-19) ed allunga ulteriormente grazie ad un penalty poco più tardi. Al 65’ arriva la reazione del Viadana che segna una meta con Grigolon, ma Rojas non riesce a trasformare 25-24. A pochi minuti dalla fine del match ancora una buona prova della mischia rossoblù fa guadagnare un piazzato che Mantelli mette a segno per il 28-24 senza rischiare complicazioni. Nel finale il Viadana ci prova, ma non è fortunato.
Bersaglieri che hanno raccolto meno di quanto hanno seminato, ma è già un buon segnale rispetto al derby di Continental Shiled contro il Petrarca Padova.

Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 28 ottobre

Eccellenza, IV giornata

FEMI-CZ ROVIGO v RUGBY VIADANA 1970 28-24 (15-16)

Marcatori: p.t. 9’ c.p. Rojas (0-3), 14’ c.p. Mantelli (3-3), 17’ c.p. Rojas (3-6), 22’ m. Bergonzini tr. Rojas (3-13), 25’ m. e tr. Mantelli (10-13), 31’ c.p. Rojas (10-16), 39’ m. Majstorovic (15-16); s.t. 49’ c.p. Rojas (15-19), 56’ m. Barion tr. Mantelli (22-19), 60’ c.p. Mantelli (25-19), 65’ m. Griglon (25-24), 76’ c.p. Mantelli (28-24)

FEMI-CZ Rovigo: Robertson-Weepu (43’ Biffi); Barion, Majstorovic, Davies, Cioffi; Mantelli, Chillon; Ferro (cap.) (29’-31’ Zanini) (68’ Zanini), Lubian, De Marchi; Parker (66’ Boggiani), Ortis; Pavesi (48’ D’Amico), Momberg, Brugnara (66’ Balboni).
all. McDonnell

Rugby Viadana 1970: Spinelli; Amadasi, Finco, Rojas, O’Keeffe; Biondelli, Gregorio; Grigolon (66’ Delnevo), Moreschi, Denti And. (cap.), Caila, Orlandi, Brandolini, Silva (68’ Ceciliani), Bergonzini (57’ Denti Ant.). All. Frati

arb.: Schipani (Benevento)
AA1 Rizzo (Ferrara), AA2 Merendino (Udine)
Quarto Uomo: Brescacin (Treviso)
Cartellini: 49’ giallo a Cioffi (FEMI-CZ Rovigo)
Calciatori: Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 5/6; Rojas (Rugby Viadana 1970) 5/6
Note: giornata nuvolosa, circa 16°, campo in buone condizioni. Spettatori circa 1200.
Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 4; Rugby Viadana 1970 1
Man of the Match: Brugnara (FEMI-CZ Rovigo)

Eccellenza - IV giornata - 28.10.17 - ore 15.00
S.S. Lazio Rugby 1927 v Lafert San Donà 20-27

Ore 16:00
Femi CZ Rovigo v Rugby Viadana 1970 28-24

Eccellenza - IV giornata - 29.10.17 - ore 15.00
Patarò Rugby Calvisano v Petrarca Padova
Mogliano Rugby v Toscana Aeroporti I Medicei
Conad Reggio v Fiamme Oro Rugby

La classifica: Patarò Calvisano 15; Viadana 15, Petrarca Padova 13, FemiCz Rovigo 13, Lafert San Donà 13, Fiamme Oro 5; Toscana Aeroporti I Medicei 5, Mogliano 2;  Lazio 1927 2; Conad Reggio 0 

*S.S. Lazio Rugby 1927, Lafert San Donà, Femi CZ Rovigo e Rugby Viadana una partita in più
 

Prossimo turno 5. giornata
sabato 4 novembre 2017 - ore 15

Lafert San Donà - Mogliano Rugby 
Rugby Viadana 1970 - Patarò Rugby Calvisano 
FEMI-CZ Rovigo - S.S. Lazio R. 1927 
Fiamme Oro Rugby - Petrarca Padova  
Toscana Aeroporti I Medicei - Conad Reggio 

 

28 ottobre 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento