RESTAURO ROTONDA ROVIGO Restauro conservativo per il manufatto in noce del XVII secolo. Il tempio grazie al sito internet ha esponenzialmente aumentato le visite dei turisti

Torna a splendere anche il coro ligneo della chiesa

Luciano Zanforlin
Tra ville e giardini 2018

Tanti lavori già fatti e tanti altri in programma: il crono programma di sistemazione del Tempio della Rotonda è ricchissimo. Nella mattinata di venerdì 3 novembre, il Sindacato del Tempio, insieme all’amministrazione comunale ha presentato il restauro del coro ligneo e spiegato tutte le altre iniziative svolte o in corso


Rovigo – Il coro ligneo del Tempio della Rotonda è tornato al suo antico splendore. È grazie ad un prezioso lavoro di restauro conservativo, che ora è possibile ammirare quest'opera in tutta la sua bellezza e alla generosità dei fedeli. Il coro, in noce, del XVII secolo, che percorre completamente il perimetro del Tempio, presentava diverse gravi situazioni di degrado, causate soprattutto dall’usura del tempo e dalla presenza di tarli, che sono state affrontate e risolte dal restauratore Vittorio Donà.

“Oggi è un giorno speciale – ha esordito il presidente del Sindacato del Tempio della Beata Vergine del Soccorso, Luciano Zanforlin – Il Sindacato grazie alla generosità dei cittadini e alle numerosissime visite turistiche (circa mille al mese), aumentate in modo esponenziale, soprattutto dopo la realizzazione del sito internet da parte di alcuni studenti dell'Itis di Rovigo, in particolare Filippo Bolognesi, ha potuto programmare e realizzare, in accordo con l'amministrazione comunale e con la Sovrintendenza competente, importanti e urgenti interventi, oltre al restauro del Coro ligneo: l'illuminazione a giorno del porticato e l'installazione di videosorveglianza. In programma vi sono altri lavori, tra questi il ripasso del tetto della cupola, la sistemazione del tetto sul portico, la costruzione di una rampa d'accesso per disabili, la pulizia delle statue, la messa a norma dell'impianto elettrico e tanti altri”.

“E' con grande orgoglio – ha concluso Zanforlin – che oggi presentiamo quest'opera, ringrazio i componenti del Sindacato che mi affiancano, Antonella Sichirollo, Valeria Tomasi, Rosalisa Zampini e Laura Drago per la collaborazione. Un ringraziamento particolare anche all'architetto Fauzia Bertaglia che ci ha omaggiati del progetto, e alle tante persone che ci hanno dimostrato generosità”. Soddisfazione anche da parte degli assessori alla cultura Alessandra Sguotti e ai lavori pubblici Antonio Saccardin. “Questo Tempio – spiega Alessandra Sguotti – è il nostro gioiello ed il centro di tantissime iniziative, molte anche future. Dobbiamo averne cura e preservarlo, per questo un ringraziamento speciale va al Sindacato”. L’assessore Sguotti ha inoltre, anticipato che con gli studenti della Ragioneria, verranno realizzati dei nuovi depliant illustrativi per un incremento della comunicazione, ed ha infine, rivolto un ringraziamento ai carabinieri che si sono resi disponibile a collaborare per una maggiore sorveglianza dell'area.

Ringraziamenti ribaditi dall’assessore Saccardin. “Il Sindacato sta esprimendo una intraprendenza particolare e tanto coinvolgimento, dovuto all'amore e alla passione con cui porta avanti il suo operato”. Il restauratore Donà ha spiegato che il lavoro è durato circa 3 mesi, per un consolidamento generale che ha permesso di rendere il coro ligneo fruibile e in sicurezza. Il costo dell’opera di restauro è di circa 10mila euro.

 

 

3 novembre 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati: