CALCIO TERZA CATEGORIA ROVIGO  Il tecnico Mario Loro e il direttore sportivo Stefano Chiari abbandonano l’Asd Città di Rovigo. La squadra comunque prosegue il suo cammino nonostante le difficoltà 

Autogol politico, si dimettono anche l’allenatore e il ds. E’ caos

Il tecnico dimissionario Mario Loro, l'assessore allo Sport del Comune di Rovigo Luigi Paulon, il ds Stefano Chiari e il presidente Francesco Nugnes, tutti dimessi
Gavello convegno

Mario Loro e Stefano Chiari abbandonano il progetto della formazione biancazzurra, lapidario il tecnico: “Dopo la riunione alla quale Stefano Chiari non si è presentato, il progetto è caduto definitivamente per mancanza di fondi e ho deciso di dare le dimissioni." I rodigini comunque continuano il percorso nell’attuale campionato l’assessore allo sport del comune, Luigi Paulon commenta: “Paolo Vicariotto non ha mai manifestato l’intenzione di mollare e i mancati rimborsi sono stati versati venerdì. Stiamo cercando alcuni investitori e ci sono diversi contatti che potrebbero apportare il loro contributo economico.”

leggi l'articolo sulle dimissioni del vice allenatore 

leggi l’articolo sulle dimissioni del presidente Nugnes
Leggi le decisioni del Giudice sportivo


 

Rovigo - Senza una progettualità seria era solo questione di tempo (LEGGI ARTICOLO). Il periodo negativo che imperversa sull’Asd Città di Rovigo sembra non terminare e continuano le nubi sulla formazione del capoluogo polesano nata in fretta e furia in estate (LEGGI ARTICOLO). Nella serata di martedì 7 novembre è stata indetta una riunione tra i vertici della società, alla quale è mancato il direttore sportivo Stefano Chiari, mentre erano presenti il vicepresidente Paolo Vicariotto, il tecnico Mario Loro. Al termine dell’incontro l’allenatore della squadra biancazzurra ha deciso di dimettersi, insieme al direttore sportivo: “Dopo la riunione - commenta Mario Loro - alla quale Stefano Chiari non si è presentato, il progetto è caduto definitivamente per mancanza di fondi e ho deciso di dare le dimissioni, così come Stefano Chiari, che voleva ritirare la squadra. Non è accaduto, si è deciso di proseguire in Terza categoria.” 

L’assessore allo sport Luigi Paulon, insieme al vicepresidente Paolo Vicariotto, sono intenzionati a continuare, nonostante le diverse difficoltà maturate nell’ultimo periodo: “Paolo Vicariotto non ha mai manifestato l’intenzione di mollare il progetto - commenta Luigi Paulon - e da quello che mi risulta si proseguirà con la squadra in questa categoria. Stiamo cercando di risolvere gli ultimi problemi economici legati alle convenzioni delle utenze (LEGGI ARTICOLO), che sono a carico di Malvino Cervati e delle società interlocutrici.” I calciatori della maglia biancazzurra, dopo diversi mesi di mancati rimborsi hanno ricevuto i compensi secondo l’assessore: “I mancati rimborsi mi risulta che siano stati saldati venerdì - prosegue Luigi Paulon -  perché c’è stata una revisione complessiva dei conti, anche se il mancato apporto economico ha scombussolato i nostri piani e stiamo lavorando per proseguire.” Ma per il tecnico Sagredin, che ha seguito mister Loro rassegnando le dimissioni, non è così (leggi l'articolo sulle dimissioni del vice allenatore ).

Il gruppo quindi non abbandonerà la Terza categoria, ma al più presto, dovranno essere trovati degli imprenditori per finanziare le spese e i costi dell’undici rodigino: “So che ci sono contatti con diverse persone - conclude Luigi Paulon - per apportare il loro contributo economico: non so quanto tempo ci vorrà, ma cerchiamo persone che diano una prospettiva al nostro cammino.” 

I tifosi del Club Vecchia infine, vista la situazione, si dichiarano confusi ed esausti, e al più presto sperano che questa vicenda si possa concludere con un lieto fine: “Adesso Basta! Ci siamo stancati di essere presi in giro. Con la sconfitta di domenica abbiamo toccato il fondo: non possiamo e non vogliamo ancora una volta giustificare una squadra svogliata e demotivata a dimostrare il proprio valore e soprattutto l’attaccamento a questa maglia. invitiamo tutti a partire dalla società a prendersi ognuno le proprie responsabilità di questa disfatta collettiva. Basta umiliazioni, non crediamo più a nessun: noi siamo ripartiti con tanto entusiasmo nonostante la categoria organizzando i calendari, gli abbonamenti, terzi tempi, lotterie, e altre importanti iniziative, con un unico obiettivo e cioè portare il nostro calore a questi ragazzi chiamati a ridarci quel sorriso perso dalle note vicende passate, ma tutto questo non é avvenuto. Non sappiamo ancora quale siano le decisioni societarie in merito a tutto questo, ma pensiamo che sia più dignitoso interrompere questo campionato destinato a nessun futuro organizzativo, ma solo a delusioni sportive, facendo brutte figure in giro per il Polesine. Per noi ripartire significa avere una vera società organizzata con un programma da raggiungere: non serve a niente continuare di questo passo, che a nostro avviso non ha nessun futuro! Invitiamo per tanto chi di dovere a incominciare da subito ad cercare, anche se sarà molto difficile, imprenditori solidi , che abbiano voglia di rilanciare con positività il calcio a Rovigo. Ci dispiace dire tutto questo ma non vediamo soluzione migliore ad oggi, perché fare calcio in questa maniera disorganizzata non serve a niente. Ci sentiamo comunque di dire grazie lo stesso a chi ha voluto provarci e allo stesso tempo condannare chi ha abbandonato la nave pur essendo di proprietà.”

Andrea Rizzatello

Risultati 7 Giornata
Campionato Terza Categoria Girone A
Domenica 5 novembre 2017 ore 14.30

Altopolesine - Nuova Audace Bagnolo 0-0 Leggi le decisioni del Giudice sportivo
Buso – Polesella 0-2
Roverdicrè - Asd Città di Rovigo 2-1
San Pio X- Duomo 2-6
Stientese- Polesine Camerini 3-1
Zona Marina- Ficarolese 2-0
Riposa: Pontecchio

Classifica: Ficarolese 16, Zona Marina 15, Polesine Camerini 12, Pontecchio 10, Duomo 10, San Pio X 9, Stientese 9, Altopolesine 9, Nuova Audace Bagnolo 9, Polesella 7, Città di Rovigo 5, Buso 3, Roverdicrè 3.

Prossimo Incontro 8 Giornata
Campionato Terza Categoria Girone A
Domenica 12 novembre 2017 ore 14.30

Città di Rovigo - Buso
Duomo - Altopolesine
Ficarolese - San Pio X Rovigo
GiovaneItalia Polesella - Stientese
Nuova Audace Bagnolo – Real Pontecchio
Polesine Camerini - Zona Marina
Riposa: Roverdicrè

 

8 novembre 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Le squalifiche dell'ultimo turno  

    CALCIO GIUSTIZIA SPORTIVA ROVIGO Tutti i provvedimenti per le squadre polesane dalla Promozione alla Coppa di Terza Categoria

  • Un centrocampista da Lega Pro per i granata

    CALCIO MERCATO SERIE D ADRIA (ROVIGO) Ingresso di prestigio nell’Adriese, ingaggiato Matteo Buratto con un lunga esperienza tra i professionisti

  • Buona la prima per i giovani granata

    CALCIO GIOVANILE ROVIGO La Juniores Nazionale dell’Adriese vince in trasferta 2-0 contro i veneziani del San Donà

  • Scardovari e Loreo sul velluto 

    CALCIO PRIMA CATEGORIA ROVIGO Lo Scardovari batte 3-0 il Due Stelle, mentre il Loreo vince 3-1 contro il Cartura, e l’Union Vis sconfigge 1-0 il Pontecorr

  • Pettorazza ingrana la quarta 

    CALCIO SECONDA CATEGORIA ROVIGO Il Pettorazza serve il poker al Canalbianco, mentre il Frassinelle cala il tris allo Zona Marina. Il Granzette nel girone L batte 2-0 la Santangiolese

  • Goleade di coppa

    CALCIO COPPA TERZA CATEGORIA ROVIGO Vittorie nette per Albarella Rosolina Mare e Canda che travolgono Bellombra e Giovane Italia Polesella

  • Festeggiano solo i bassopolesani

    CALCIO PROMOZIONE ROVIGO - Il Porto Viro vince 1-0 contro la Miranese, mentre il Badia Polesine perde 3-0 il derby contro il Castelbaldo Masi

AllenaMente 730x90

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento