MOTORI ROVIGO Si parte sabato 25 novembre e si gareggerà per 24 ore, weekend intenso all’autodromo di Adria

Bagarre no-stop

Tra ville e giardini 2018

La gara sarà tutta di casa Seat, infatti i 18 equipaggi, composti da un minimo di sei piloti, si daranno battaglia a bordo delle splendide Seat Ibiza cup, auto leggere e performanti, con un motore da oltre 200 cv. In occasione della 24ore di Adria, sarà battezzata la Web Tv, una postazione televisiva, consultabile sulla Official Page dell’Autodromo


Adria (Ro) - È oramai partito il countdown per la 14^ edizione della 24ore, che nel prossimo fine settimana animerà l’asfalto dell’Adria Raceway.

I drivers, tra i quali grandi nomi del Motorsport, sono già proiettati sulla pit-lane, il livello di affiatamento con i Team è elevato, i tempi di gara impostati in maniera ottimale, tuta e casco sono pronti, per una sfida che promette spettacolo.

La bagarre no-stop, alla quale si potrà assistere gratuitamente, vedrà le vetture sulla griglia di partenza  alle 14.00 di sabato 25 novembre, per concludersi alla stessa ora di domenica 26, con la cerimonia di premiazione.

La gara sarà tutta di casa Seat, infatti i 18 equipaggi, composti da un minimo di sei piloti, si daranno battaglia a bordo delle splendide Seat Ibiza cup, auto leggere e performanti, con un motore da oltre 200 cv.

L’alternarsi di buio e luce, sole e probabili pioggia e nebbia, caricheranno lo spettacolo di un fascino unico.

In occasione della 24ore di Adria, sarà battezzata la Web Tv, una postazione televisiva, consultabile sulla Official Page dell’Autodromo che aggiornerà gli appassionati sull’andamento di gara e dedicherà ampio spazio ad interviste e commenti a cado dei protagonisti.

All’interno del Circuito verrà anche allestito un padiglione dedicato al Tcr International Series, nel quale, durante la due giorni, si potranno chiedere informazioni circa il campionato 2018.

L’Adria Raceway offrirà poi interessanti alternative agli spettatori grandi e piccoli che vorranno prendersi una pausa di relax.

 

23 novembre 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Ancora in lotta per il titolo italiano

    MOTORI ARIANO NEL POLESINE (ROVIGO) Il pilota di Rivà Michele Mancin porta a termine, al quarto posto, la trasferta a Cronoscalata Trento – Bondone 

  • 200 gioiellini d’epoca a due ruote faranno tappa a Lendinara 

    MOTORI MILANO - TARANTO Martedì 10 luglio tantissimi equipaggi provenienti da tutto il mondo attraverseranno la città polesana su gioiellini d’epoca a due ruote. Tutto il percorso sarà di 1800 chilometri 

  • Gara decisiva 

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Rivà, Michele Mancin, è obbligato a dimenticare, in fretta, la sfortuna patita anche ad Ascoli Piceno, per cercare di rilanciarsi nel Civm, questo weekend, in Trentino

  • Altro calvario per Mancin alla Paolino Teodori

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Rivà, Michele Mancin, sembra non vedere la luce alla fine del tunnel, chiudendo con un quarto posto, al termine dell'ennesimo weekend denso di problemi tecnici

  • Silvia Bedon campionessa del Veneto 

    MOTOCROSS ROVIGO La polesana Silvia Bedon conquista il titolo Veneto femminile classe 250 CC

  • Coppa Paolino Teodori In arrivo 

    MOTORI ROVIGO l pilota di Rivà, Michele Mancin, in vista del quarto round del Campionato Italiano Velocità Montagna, confida nell'aiuto della dea bendata per ridurre il gap dalla vetta

  • Terzo posto con rimpianto 

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Rivà, Michele Mancin, nel terzo atto del Civm, vive un weekend costellato da problemi tecnici,  riuscendo comunque a salire sul gradino più basso del podio