ACCOGLIENZA ROVIGO Fanno parte di quelli che saranno spostati dall'ex base militare di Cona. Per il futuro, invece, non ci sono ancora certezze

Da Cona al Polesine: nuovi trasferimenti di profughi

Sono una decina i profughi che a breve dovrebbero arrivare in Polesine dall'ex base militare di Cona, nel Veneziano, in una ottica di redistribuzione, dopo che vari profughi, circa 200m avevano deciso di abbandonare la struttura a piedi. Per il futuro, poi, non sono esclusi nuovi arrivi nella nostra provincia, per quanto si tratti di numeri complessivamente piuttosto ridotti

Rovigo - Continua a fare sentire la propria influenza anche in Polesine la progressiva redistribuzione dei profughi che si trovavano alloggiati nella ex base militare di Cona e che hanno dato luogo a una clamorosa protesta. che aveva visto circa 200 di loro abbandonare la struttura a piedi. In una ottica di redistribuzione, infatti, una decina di loro dovrebbe arrivare in Polesine. Numeri ridotti, quindi, che non dovrebbero trovare difficoltà a venire assorbiti in varie strutture della Provincia, senza impatti significativi.

Per il futuro, poi, non ci sono certezze. Potrebbero verificarsi nuovi arrivi, sempre da Cona. Già quasi una trentina di profughi di Cona erano stati destinati, nei giorni scorsi, a Villaregia, nel Comune di Porto Viro, per venire poi comunque dopo una sola giornata di sosta venire nuovamente trasferiti (LEGGI ARTICOLO).
28 novembre 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • No al razzismo: uno scontrino per muovere le coscienze

    IMMIGRAZIONE ADRIA (ROVIGO) Il titolare del bar 'Lo spiffero', Francesco Beghello, utilizza la ricevuta fiscale per lanciare messaggi sociali ai clienti: “Sì Adria integrata”

  • La vita prima di tutto 

    IMMIGRAZIONE Anche il Vescovo della diocesi di Adria e Rovigo, Pierantonio Pavanello, sposa la nota della Conferenza Episcopale Italiana

  • Lezione di civiltà e gentilezza da un profugo 

    STORIA ROVIGO Una signora di Corbola parte per le vacanze, alla stazione dei treni smarrisce portafoglio e cellulare. Vengono trovati da un richiedente asilo dai valori esemplari. I pregiudizi sono battuti dai fatti 

  • I profughi possono cominciare a lavorare, gratis 

    ACCOGLIENZA ROVIGO Il sindaco Massimo Bergamin, il prefetto Enrico Caterino e le cooperative sociali hanno il protocollo d’intesa per l’attuazione delle attività di volontariato dei richiedenti asilo

  • Il Veneto ha speso quasi 4 milioni di euro per i migranti 

    ACCOGLIENZA ROVIGO Numeri impressionanti quelli forniti da Palazzo Balbi, spesi per i richiedenti asilo per la sola prevenzione sanitaria: 3 milioni 844 mila euro in tutta la Regione

  • L’appello per riformare l’accoglienza a Bruxelles 

    IMMIGRAZIONE ROVIGO Mercoledì 27 giugno il monumento in piazza Vittorio Emanuele II si è riempito di barchette di carta affinché i Governi modifichino il Regolamento di Dublino. Mobilitazione promossa anche dalla Caritas diocesana

  • Nave Aquarius in mare, "Atto criminale del ministro"

    IMMIGRAZIONE ROVIGO Rete degli studenti medi mercoledì 13 giugno alle 18.30 è stata in piazza vittorio Emanuele II per manifestare contro Matteo Salvini, ministro dell'Interno che impedisce alle navi di profughi di attraccare nei ‘porti sicuri’ italiani