SOCIALE BADIA POLESINE (ROVIGO) Rinnovato l’accordo con il gruppo Ruthinium: già 30 gli interventi di protesi dentarie eseguiti sui residenti in disagio sociale ed economico tra 2015-2016, 18 nel 2017 e il progetto continua

Dentista gratuito a chi non se le può permettere 

Tra ville e giardini 2018

L’amministrazione comunale di Badia Polesine ha rinnovato, nella mattinata di mercoledì 29 novembre, il progetto “Ruthinium solidale”, un progetto che permette la realizzazione di interventi di protesi dentarie gratuite ai cittadini che non se lo possono permettere. L’accordo, vigente dal 2015, ha già permesso a 48 residenti in disagio economico sociale di ottenere l’intervento dal dentista. La novità: il limite Isee sale a circa 8mila 100 euro, rispetto ai 7mila 500 euro degli inizi



Badia Polesine (Ro) – Una iniziativa a dir poco utile, visto che dal suo esordio ha permesso a ben 48 badiesi in condizioni economiche disagiate, di ottenere un intervento gratuito di protesi dentarie. Rinnovato nella mattinata di mercoledì 29 novembre il progetto “Ruthinium solidale” che prevede protesi dentarie ai residenti in disagio sociale ed economico.  Il sindaco Giovanni Rossi e la rappresentate dell’azienda, Barbara Piazza, ricordano i numeri di questa ormai consolidata ed utile iniziativa.

Durante una prima fase sperimentale, tra il 2015 e il 2016, gli interventi gratuiti effettuati raggiungono quota trenta, così suddivisi: 7 interventi a pazienti giovani, 14 tra cittadini di età compresa tra 50 e 60 anni, sei tra i 60 e i 70 anni e tre ad ultrasettantenni. E solo nel 2017, sono stati altri 18 gli interventi effettuati con questo progetto. Ora, con il rinnovo, sale anche il valore dell’Isee che permette ai cittadini di accedere al programma sociale che arriva a 8mila 100 euro rispetto ai 7mila e 500 euro.

I cittadini che possono averne diritto saranno indirizzati dai servizi sociali verso i due studi dentistici che aderiscono all’iniziativa: quelli di Davide Baldo e Alberto Becattelli.

29 novembre 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Comincia la distribuzione gratuita dei larvicidi

    EMERGENZA WEST NILE TRECENTA Come previsto dalle direttive del 13 agosto della Ulss 5 Polesana il comune di Antonio Laruccia andrà ad implementare il servizio di disinfestazione nelle caditoie private

  • Il mondo agreste protagonista alla Casa del Sorriso

    BADIA POLESINE (ROVIGO) Nel giardino della struttura per gli anziani si è svolta la consueta Festa d’Estate con canti, balli e giochi della tradizione contadina

  • "Fermiamoli! Governo di pericolosi incompetenti"

    SANITA’ ROVIGO Spostato di un anno l’obbligo di vaccinazione per i bambini della scuola dell’infanzia. Il presidente del consiglio comunale Paolo Avezzù attacca il Governo Movimento 5 stelle-Lega 

  • Capolavoro a rischio in cerca di sistemazione migliore

    CULTURA BADIA POLESINE (ROVIGO) Idana Casarotto evidenzia le condizioni della tela dell’Ultima Cena di Girolamo Bonsignori: chiusa nella scatola ed in una stanza senza idoneo controllo delle condizioni climatiche e lavorative del museo Baruffaldi 

  • Nessuna paura per i donatori di sangue

    SALUTE ROVIGO Avis provinciale con Barbara Garbellini, e Fidas polesana con Roberta Paesante ribadiscono come non ci sia nessun pericolo per le donazioni di sangue in correlazione al West Nile virus

  • Antonio Compostella, avanti tutta

    SANITA’ PROVINCIA ROVIGO La conferenza dei sindaci dell’Ulss 5 polesana ha valutato in modo efficiente e con il massimo dei voti l’operato del direttore generale dell’azienda sanitaria per l’anno 2017 

  • La West Nile ha colpito, il primo caso di stagione 

    SALUTE ROVIGO  Il laboratorio di microbiologia di Padova ha comunicato la positività per il virus del Nilo occidentale di un cittadino di Polesella 

TedxRovigo