RUGBY ECCELLENZA I campioni d’Italia del Calvisano si confermano in vetta alla classifica imponendosi sulla Lazio 54-10. Nell’altro posticipo vittoria netta del Reggio sul Mogliano

Il Calvisano risponde al Rovigo

La meta di Jimmy Tuivaiti (Calvisano) contro la Lazio
Tra ville e giardini 2018

Tutto secondo copione. Dopo la vittoria della FemiCz Rovigo sul campo de I Medicei Firenze (LEGGI ARTICOLO), nel posticipo il Calvisano si riprende il comando vincendo su una buona Lazio che ha tenuto nel primo tempo, sciogliendosi come neve al sole nella ripresa.

Leggi l'articolo sull'Eccellenza
Leggi l'articolo sulla vittoria della FemiCz a Firenze
Leggi l'articolo su Joe Van Niekerk
Leggi l'articolo sugli Old della Rugby Rovigo
Leggi l'articolo sulla vittoria del Badia
Leggi l'articolo sulla vittoria del Villadose
Leggi l'articolo sulla vittoria del Badia U16 a Rovigo
Leggi l'articolo sulle giovanili della FemiCz Rovigo


Calvisano (Bs) - Vittoria e ritorno in vetta alla classifica per il Patarò Calvisano che in uno dei due posticipi dell’ottava giornata di campionato batte 50-10 la Lazio tra le mura amiche. Partita in bilico soprattutto nella prima frazione dove i padroni di casa soffrono l’intraprendenza degli ospiti e di Ceballos. Nella ripresa il XV di Brunello dilaga e a mettere nella propria direzione il risultato.

Nella prima frazione di gioco la Lazio andava in vantaggio al 6’ con la meta del numero 8 Gabriele Cicchinelli (ex FemiCz Rovigo), che schiacciava l’ovale alla base del palo portando in vantaggio la giovane squadra biancoceleste. Dopo il pareggio calvino la Lazio trovava ancora la forza di portarsi avanti, con un drop dell’apertura Ignacio Ceballos che fissava il punteggio sul 10 a 7 al termine del primo quarto. A otto minuti dal termine del match erano però ancora i padroni di casa a marcare su una giocata in touche veloce con il numero 8 Tuivaiti. Una Lazio arrembante provava più volte a riproporsi nei 22 avversari, senza però riuscire a marcare la segnatura che avrebbe consentito di chiudere il primo tempo in vantaggio. La ripresa però consegna al match una irriconoscibile Lazio e si assiste così ad un vero e proprio monologo nel gioco dei padroni di casa, con ben sei mete segnate davanti a biancocelesti davvero troppo remissivi rispetto a quelli visti ad inizio partita. Troppe le distrazioni difensive e la remissività dei laziali davanti all’alto ritmo imposto dalla squadra di Brunello nella ripresa.

“Il risultato finale è la logica conseguenza di quello che è abbiamo messo in campo nella ripresa, dopo un primo tempo dove eravamo riusciti a contrastare bene le offensive dei gialloneri - ha dichiarato il presidente Alfredo Biagini - Probabilmente con qualche episodio negativo in meno e stando più vicini nel punteggio avremo potuto fare qualcosa in più anche nella ripresa.  Il  nostro secondo tempo non è comunque stato all’altezza, permettendo al Calvisano di ottenere il massimo in termini di risultato”

Gara simile nell’andamento a Reggio dove la formazione guidata da Manghi trova la seconda vittoria stagionale superando 34-14 il Mogliano, ancora a secco di successi in questa stagione. Match molto equilibrato nel primo tempo e padroni di casa che centrano il bottino pieno grazie ad una bella prestazione.

Calvisano (Bs), PATAStadium - domenica 3 dicembre 2017
Eccellenza, VIII giornata
Patarò Calvisano v S.S. Lazio Rugby 1927 54-10   (14-10)

Marcatori: p.t.  6' m Cicchinelli tr Ceballos (0-7), 17' m Rimpelli tr Novillo (7-7), 21' drop Ceballos (7-10), 32' m Tuivaiti tr Novillo (14-10); s.t. 45' m Susio tr Novillo (21-10), 49' m Lucchin tr Novillo (28-10), 64' m Mortali tr Dal Zilio (35-10), 73' m D'Onofrio tr Dal Zilio (42-10), 78' m Fischetti tr Dal Zilio (49-10), 81' m Balocchi (54-10).

Patarò Calvisano: Dal Zilio; Balocchi, De Santis, Lucchin, Susio (64' Paz, 65' Consoli); Novillo (64' Mortali), Casilio; Tuivaiti (69' Zdrilich), Martani, Casolari; Venditti, D'Onofrio; Biancotti (50' Gavrilita), Morelli (C)(50' Luccardi), Rimpelli (50' Fischetti).

All. Brunello

S.S. Lazio Rugby 1927: Anti; Lombardo (41' Guardiano), Di Giulio (72' Pagani), Vella (48' Calandro), Bonavolontà F; Ceballos (80' Lombardo), Bonavolontà D (48' Romagnoli); Cicchinelli, Pagotto, Ercolani; Riedi (48' Giangrande), Freytes; Forgini (53' Gloriani), Cugini (74' Marsela), Amendola (48' Di Roberto).

All. Montella

Arb. Bolzonella (Cuneo)
AA1: Falzone (Padova),AA2: Bertelli (Brescia)
Quarto Uomo: Salafia (Milano)
Calciatori: Novillo (Patarò Calvisano) 4/4, Dal Zilio (Patarò Calvisano) 3/4, Ceballos (S.S. Lazio Rugby 1927) 1/1
Note: giornata soleggiata, campo in buone condizioni.  900 spettatori
Punti conquistati in classifica: Patarò Calvisano 5 ; S.S. Lazio Rugby 1927 0
Man of the Match: D'Onofrio  (Patarò Calvisano)

Reggio Emilia (RE), stadio  “Mirabello” – domenica 3 dicembre 2017
Eccellenza,  VIII giornata
CONAD Reggio v Mogliano Rugby  34- 14  (8-7)

Marcatori: p.t. 5’ m. Visentin tr Giabardo (0-7); 11’ m. Panunzi (5-7); 40’ cp Gennari (8-7); s.t. 45’ m. Visagie tr Gennari (15 - 7); 55’ m. Suniula tr Gennari (22-7); 62’ m. Du Preez (27-7); 69’ m. Ferrarini F. tr Gennari (34-7); 78’ m. Maso tr Mornas (34-14)

CONAD Reggio: Farolini (cap); Costella, Paletta (79’ Canali), Suniula, Gennari; Rodriguez (71’ Ferrarini A.), Panunzi (75’ Daupi); Ferrarini F., Balsemin (35’ Dell’Acqua), Mordacci; Du Preez, Visagie (68’ Perrone); Celona (79’ Fiume), Manghi (73’ Gatti), Quaranta (57’ Bordonaro).

All. Manghi

Mogliano Rugby: D'Anna; Masato, Visentin, Da Re (52’ Zanon), De Masi; Giabardo A. (69’ Mornas), Endrizzi (Cap.)(57’ Guban); Padrò, Halvorsen (44’ Carraretto), Baldino; Maso, Bocchi (59’ Flammini); Bigoni (44’ Stefani), Nicotera (44’ Giazzon), Vento (44’ Buonfiglio).

All. Dalla Nora

Arb.: Chirnoaga (Roma)
AA1.: Boaretto (Rovigo) AA2.: Cusano (Vicenza)
Quarto Uomo: Lazzarini (Rovigo)
Cartellini: 39’ giallo a Visentin (Mogliano Rugby)
Calciatori:  Gennari (Conad Reggio) 4/6 ; Giabardo (Mogliano Rugby) 1/1; Mornas (Mogliano Rugby) 1/1
Note: giornata fredda e serena, terreno in buone condizioni. Spettatori: circa 750
Punti conquistati in classifica:  CONAD Reggio 5 ; Mogliano Rugby 0
Man of the match:  Ferrarini Filippo (CONAD Reggio)

8° GIORNATA SABATO 2 DICEMBRE
Petrarca – Viadana 22 - 20
Fiamme Oro – Lafert S. Donà 27 - 21
Medicei - FemiCz Rovigo 18 - 31

DOMENICA 3 DICEMBRE
Conad Reggio – Mogliano 34-14
Patarò Calvisano – Lazio 54-10

LA CLASSIFICA

Patarò Calvisano 34; FemiCz Rovigo 32; Petrarca 31; Fiamme Oro 23; Viadana 21; Lafert S. Donà 19; I Medicei Firenze 17; Conad Reggio 10; Lazio 6; Mogliano 4.


Prossimo turno
Eccellenza - 9. giornata - 23.12.17 - ore 15.00
Viadana - Medicei Firenze
San Donà - Conad Reggio
Mogliano - Calvisano
FemiCz Rovigo - Petrarca Padova
Lazio - Fiamme Oro

 

 

3 dicembre 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • L’Eccellenza cambia denominazione

    RUGBY TOP12 Intanto si modifica il nome, cambia anche il trofeo che ritorna ad essere la Coppa Italia. Rovigo non parte da favorita per la prima volta dopo anni, Calvisano e Petrarca Padova in pole position 

  • Il Pedrini farà da antipasto al campionato 

    RUGBY A Badia Polesine (Rovigo) il 1 settembre torneo ricco con FemiCz, Calvisano, Medicei Firenze, Valpolicella, Verona e Reggio

  • Boarato al fianco di Brizzante e riassetto societario 

    RUGBY SERIE C1 Stefano Cappellini è il nuovo vicepresidente del Villadose, sotto il profilo tecnico novità importanti in casa neroverde 

  • Separati in casa

    RUGBY ECCELLENZA Malumori ed incomprensioni, due head coach, un equivoco da chiarire in fretta. FemiCz Rovigo che dopo una settimana di lavoro ha un solo allenatore: Joe McDonnell per tre-quarti e mischia

  • Angelo Zerbinati nuovo rinforzo per i Galletti

    RUGBY SERIE C2 Il Frassinelle (Rovigo) piazza il primo colpo. Potenza per il pack con Angelo Zerbinati ex Badia e Villadose 

  • La febbre per CR7 arriva al Battaglini

    RUGBY ECCELLENZA Umberto Casellato, direttore sportivo della FemiCz Rovigo, mercoledì 18 luglio si aggirava al campo con la maglia di Ronaldo 

  • Credito sportivo, meta raggiunta

    RUGBY Importante accordo tra Fir e Ics per accedere al Mutuo “light” 2.0 Fsn per importi dai 10 mila ai 60 mila euro, per realizzare, ristrutturare e riqualificare impianti sportivi