CHIESA DELLA COMMENDA ROVIGO Molto seguito il concerto del coro Giacomello con l’organista Francesco Veronese 

La musica per l’Immacolata tocca i cuori dei presenti

Tra ville e giardini 2018

Il santuario della Madonna Pellegrina, chiesa della Commenda, fu consacrato nel 1957 alla presenza del cardinale Roncalli che oggi veneriamo santo pontefice con il nome di Giovanni XXIII. Un concerto corale e strumentale per ricordare l’evento e festeggiare l’Immacolata 



Rovigo - I 60 anni del santuario rodigino della Madonna Pellegrina sono stati festeggiati l’8 dicembre con un omaggio musicale all’Immacolata che ha riscosso particolare consenso tra il pubblico. Lo stimato coro polifonico “Teresio Giacomello”, corale parrocchiale che nel nome ricorda il proprio fondatore e valente organista, istruito e diretto da Daniele Marabese, assieme all’organista Francesco Veronese, ha proposto un programma sacro che ha destato in concerto la memoria delle pietre, degli uomini, degli eventi.

Attingendo all’arte classica di Bach e Perosi, alla moderna espressività del musicista canadese Denise Bédard, alla coralità popolare di inni mariani di varia provenienza geografica, gli esecutori hanno percorso il vangelo di Luca dal Magnificat al Gloria.

Vibrante di attualità e immersa nelle baraccopoli dei poveri l’Ave Maria di un suggestivo canto brasiliano è stata proposta in prima esecuzione con intervento solistico di Claudio Astolfi.

Nella direzione attenta e chiara del maestro Marabese la coralità polifonica ha trasmesso viva emozione e messaggi ricchi di umanità cristianamente ispirata. 

Nell’accostare diversi autori e diversi stili musicali si è dimostrato interprete sensibile e raffinato nella tecnica il maestro Francesco Veronese. In prossimità alla Messa, la composizione pastorale del professore Giacomello “Deh, sorgi amica stella” si è fatta augurio natalizio amabilmente accolto e condiviso.

Nel santuario l’immagine lignea di Maria si offriva agli sguardi in nuovo splendore estetico, mentre la musica donava ai numerosi presenti una viva esperienza d’arte e di fede.

11 dicembre 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati: