BASKET PROMOZIONE MASCHILE Per il Rovigo un successo importante non solo per il morale, ma anche per la classifica. 50-47 sul Virtus Cave

Le pantere tornano a gioire 

Tra ville e giardini 2018

Una gara che ci ha mostrato i due lati del Cipriani Rovigo, uno dominante, con il quale potrebbe affrontare qualsiasi avversario uscendone vincitore ed un altro più tentennante ed indeciso. Situazioni sulle quali coach Lucchin dovrà continuare a lavorare moltissimo per far sì che il bel gioco riesca a durare per tutto il tempo di gara in futuro. Appuntamento con l’ultimo incontro del 2017 sempre presso il Palazzetto dello Sport venerdì 22 dicembre, per l’atteso derby contro il Basket Patavium.


Rovigo - Il Cipriani Rovigo rialza la testa dopo le tre sconfitte consecutive arrivate nel corso delle precedenti gare. A farne le spese è il Virtus Cave, che non rende però le cose facili ai ragazzi di coach Lucchin, costretti ad una gara non facile.

Il Palazzetto dello Sport si riempie in occasione della 12ª giornata del campionato di Promozione e sugli spalti il pubblico si fa sentire fragorosamente per tutto il corso della partita, in aiuto per sormontare il difficile momento che sta attraversando la squadra rodigina, costretta a rialzare la testa dopo le ultime brutte uscite. Sulla panchina e prima ancora negli spogliatoi l’immancabile presenza dello sponsor Centro Attività Motorie con il preparatore Diego, che scalda i muscoli dei ragazzi a dovere.

La gara parte in maniera equilibrata, e si accende a favore dei padroni di casa già verso metà del primo quarto, quando il Cipriani inizia ad aumentare il ritmo di gioco e mettere in mostra azioni e schemi degni di tale definizione, non lasciando punti di riferimento agli avversari. Un ispiratissimo Gaspari mette a segno la propria terza tripla della partita e un altro tiro dall’arco da parte di Lucchin porta il punteggio già in doppia cifra per i rossoblù, insieme a Boscolo che sulla sirena aggiunge due punti che fissano il punteggio sul 22-10.

Tutta un’altra squadra rispetto alle ultime gare, giocatori più concentrati e consci delle loro possibilità continuano nel secondo quarto a mostrare la giusta intensità. Di nuovo Gaspari con un’ottima giocata prima e l’ennesima prima poco dopo mantengono il distacco dai padovani e si va a riposo con il tabellone che segna 34-25 per le pantere.

I ragazzi tornano sul parquet nuovamente arrembanti, ma nel corso del terzo quarto la grinta e l lucidità iniziali sembrano pian piano affievolirsi, a discapito del punteggio e del divario che comincia a ridursi. Nel finale Lucchin in contropiede con una tripla e Boscolo a segno con canestro più fallo creano un break nel gioco che aiuta i rossoblù a rifiatare e a tenere il Virtus Cave a distanza di 6 punti.

Nell’ultimo quarto gli avversari fiutano il momento difficile del Cipriani e ce la mettono tutta per sfruttarlo al meglio, specie in fase offensiva. La partita si trasforma così da una gara di semplice amministrazione in uno scontro punto a punto, che vede gli ospiti in maglia verde passare per la prima volta in vantaggio, subito recuperati da un buon Demartini. Da entrambe le parti la palla inizia a pesare tantissimo e sono molte le occasioni sprecate per ribaltare il punteggio o aumentarlo, fino a quando nel corso dell’ultimo minuti i rossoblù si portano avanti di 3 punti, sul 50-47, e nel corso dell’ultima azione il numero 17 avversario fallisce la tripla del possibile overtime.

Classifica Basket Promozione
USMI 20  
CUS Padova 18  
Piovese 16  
Nuovo Basket Rovigo 14  
Selvazzano 14  
I Frogs 14  
Fulgor San Bellino 14  
Noventa 12  
Virtus Cave 12  
Pro Pace CRM Mortise 12  
S. Elena 8  
Due Stelle Brugine 4  
Bagnolo di Po 4  
Basket Patavium 2  

 

17 dicembre 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati: