AMBIENTE OCCHIOBELLO (ROVIGO) La segnalazione di un cittadino si rivela esatta. Il Comune affida a una ditta specializzata la rimozione e lo smaltimento delle carcasse di pesce

Acqua bassa, moria di pesci nel Gurzone

Baccaglini VW locator

Una segnalazione risultata esatta, quella di un cittadino che indicava una moria di pesce nel canale Gurzone, in particolare in un tratto vicino al ponticello di via Gurzone



Occhiobello (Ro) - Una moria di pesci nello scolo Gurzone, che dovrebbe essere provocata, secondo i primi riscontri, dal basso livello di acqua, riscontrato da alcuni giorni, nei canali del consorzio di bonifica. Ad accorgersi di quanto stava accadendo, un cittadino, che ha segnalato il problema al Comune di Occhiobello. Questo, a sua volta, ha interpellato una ditta specializzata in questa tipologia di interventi, la Tecnoambiente di Castelguglielmo, affinché provveda alla raccolta e allo smaltimento delle carcasse.

Da un primo sopralluogo il tratto colpito dalla moria appare quello vicino al ponticello di via Gurzone. Decine e decine gli esemplari di fauna ittica morti, per un peso stimato in circa mezzo quintale. La procedura prevista per il recupero è quella di tirare in secco le carcasse con un retino e quindi provvedere al trasporto e allo smaltimento all'inceneritore di Ozzano nell'Emilia.

12 gennaio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento