RUGBY CONTINENTAL SHIELD Il Calvisano sfiora l’impresa in Germania perdendo 34-29 sul campo dell’Heidelberg. In campo anche Enrico Lucchin ex FemiCz Rovigo

La squadra di Brunello ipoteca il passaggio del turno 

Massimo Brunello
Tra ville e giardini 2018
Chi passerà tra Calvisano e Heidelberg giocherà il secondo Round dei playoff ad aprile contro la vincente tra i georgiani di Batumi e i romeni di Timisoara. I Bersaglieri sono stati eliminati dalla coppa proprio dal Calvisano. Nell'altra semifinale in Georgia, i padroni di casa del Batumi sono stati sconfitti 11 - 6 dai Saracens Timisoara

Heidelberg (Ger) - Buona la prestazione peccato per il risultato per Patarò Rugby Calvisano, che in Germania non è riuscita ad espugnare lo Sportzentrum Süd di Heidelberg. 34-29 il risultato finale della gara di andata dei Palyoff di Continental Shiel, European Rugby Challenge Cup, giocata dai gialloneri in trasferta, il ritorno si giocherà sabato 20 gennaio ore 15.00 al PATAStadium di Calvisano, i conti si faranno alla fine con la somma dei punti segnati nelle due partite. Chi passerà tra Calvisano e Heidelberg giocherà il secondo Round dei playoff ad aprile contro la vincente tra i georgiani di Batumi e i romeni di Timisoara.
La gara di Heidelberg non ha deluso le aspettative pre-partita. Calvisano ha chiuso il primo tempo in vantaggio 6-10. Nel secondo tempo i tedeschi si sono portati in vantaggio con una meta trasformata, ma Calvisano ha retto il passo con il sorpasso (13-15 a metà secondo tempo), poi però ha concesso a Heidelberg di infilare tre mete di seguito e portarsi a 34 punti; nel finale Patarò ha tentato il tutto per tutto segnando altre due mete, non abbastanza per vincere la partita.
“E’ stata una partita un po’ come l’avevo presentata: Heidelberg è stata una squadra molto quadrata che sbaglia poco e brava ad approfittare dei nostri errori -  afferma il tecnico del Calvisano Massimo Brunello dopo la partita contro Heidelberg -  un primo tempo equilibrato con supremazia nostra in mischia e touche, però siamo riusciti poco a giocare, abbiamo concretizzato poco, anche se abbiamo fatto una buona meta da prima fase. Nel secondo tempo invece abbiamo avuto un calo di concentrazione a metà del secondo tempo, perché dopo la meta del 13-15 sembrava che avessimo preso un po’ il capo della partita e invece ci siamo fatti sorprendere subito dalla partenza al centro con una meta e un’altra da fase statica e poi su quell’intercetto sul finale sembrava che ci avesse completamente tagliato le gambe. Nei ultimi dieci minuti coi cambi siamo stati più freschi e più cinici, siamo stati anche bravi a non mollare a crederci, abbiamo fatto altre due mete che ci tengono ancora in corsa per la qualificazione, anche se sarà dura, però sono solo 5 punti da recuperare e abbiamo il vantaggio del campo”.

Heidelberg, Sportzentrum Süd, sabato 13 gennaio 2018
Continental Shiel, playoff I giornata 
Heidelberg RK v Patarò Rugby Calvisano 34-29 (6-10)


Marcatori: P.t. 8’ Cp Novillo (0-3), 18’ Cp Parkinson (3-3), 31’ M Susio tr Novillo (3-10), 40’ cp Parkinson (6-10). S.t. 14’ M Schulte tr Parkinson (13-10), 21’ M Zdrilich (13-15), 24’ M Schulte tr Parkinson (20-15), 27’ M Schulte tr Parkinson (27-15), 36’ M Liebig tr Parkinson (34-15), 39’ M Novillo tr Novillo (34-22), 40’ M Casilio tr Novillo (34-29).

Heidelber RK: Coetzee, Liebig, Cameron-Dow, Parkinson, Mathurin, Schulte, Armstrong, Els, Ferreira, Otto, Rodriguez (58’ Henn), Poppmeier, Fuchsel, Barber, Schroder.

Patarò Rugby Calvisano: Chiesa, Susio, De Santis, Lucchin, Balocchi (64’ Mortali), Novillo, Semenzato (67’ Casilio), Tuivaiti, Zdrilich, Archetti (64’ D’Onofrio), Zanetti, Cavalieri, Biancotti (64’ Zilocchi), Morelli.
Arbitro: Keith Allen
Cartellini: 21’ giallo OTTO, 32’ giallo Ferreira
Calciatori: Parkinson 6/6 (Heidelberg), Novillo 4/7 (Calvisano)


 
13 gennaio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Separati in casa

    RUGBY ECCELLENZA Malumori ed incomprensioni, due head coach, un equivoco da chiarire in fretta. FemiCz Rovigo che dopo una settimana di lavoro ha un solo allenatore: Joe McDonnell per tre-quarti e mischia

  • La febbre per CR7 arriva al Battaglini

    RUGBY ECCELLENZA Umberto Casellato, direttore sportivo della FemiCz Rovigo, mercoledì 18 luglio si aggirava al campo con la maglia di Ronaldo 

  • Credito sportivo, meta raggiunta

    RUGBY Importante accordo tra Fir e Ics per accedere al Mutuo “light” 2.0 Fsn per importi dai 10 mila ai 60 mila euro, per realizzare, ristrutturare e riqualificare impianti sportivi

  • Novità e questioni ancora da risolvere 

    RUGBY ECCELLENZA Joe McDonnell head coach ed Umberto Casellato direttore sportivo, lo ha annunciato il presidente Azzi il primo giorno del raduno della FemiCz Rovigo

  • Primo giorno di lavoro per i Bersaglieri 

    RUGBY ECCELLENZA Ben 5 a Treviso fino al giovedì, la nuova FemiCz Rovigo ha sostenuto i primi test fisici lunedì 16 luglio. Assenti alcuni neoacquisti, Thor Halvorsen infortunato è rimasto in patria e si aggregherà prossimamente

  • E’ nata la nuova franchigia giovanile 

    RUGBY ROVIGO Badia e Frassinelle insieme per dare vita alla Ftgi Polesine Asd Under 16 ed U18

  • Ritiro in altura

    RUGBY GIOVANILE L’Under 14 della Junior del Badia (Rovigo) ha trascorso qualche giorno a Valpore nel versante bellunese del Massiccio del Grappa