LA STORIA LENDINARA (ROVIGO) Jesusleny Gomes, 34 anni, vuole percorrere tutto il Veneto a piedi. Ha appena "esaurito" la parte polesana del suo viaggio. Festa in città

La camminatrice che vuole visitare 574 Comuni

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

E' nata in Brasile, ora vive in Italia; è stata modella, ora è imprenditrice. La sua passione però è visitare, a piedi, il mondo. Ora è impegnata nel visitare a piedi i 574 Comuni del Veneto e ha appena concluso la fase "polesana" del suo viaggio



Lendinara (Ro) - Si chiama Jesusleny Gomez, è nata 34 anni fa nello Stato del Minas Gerais, in Brasile. Ora vive in Italia, ed è una imprenditrice di una società informatica che offre servizi di consulenza alle aziende del Nordest. E' stata anche una modella. La sua grande passione, ora, è camminare e, camminando, scoprire territori. A gennaio 2017 ha percorso, non per la prima volta, il Cammino di Santiago, ad agosto il cammino di Sant'Olav in Norvegia, per oltre 600 chilometri. Ora, è impegnata in una nuova sfida: visitare tutti e 574 i Comuni del Veneto.

Ha appena terminato, a Lendinara, la tappa "polesana" del suo viaggio ed è entrata nel Veronese. Ha voluto salutare il polesani con un messaggio. "Per me è stato emozionante poter girare ogni angolo del Polesine e vedere in prima persona quanto questa terra abbia da offrire in termini di arte, cultura, tradizioni e bellezze naturali - spiega - Questo vale per ogni singolo Comune che lo compone, dal capoluogo Rovigo ad ogni piccola frazione".

 
"Il Polesine è una terra piena di storia e ci tengo a ringraziare tutte le persone che durante il mio itinerario mi hanno dedicato del tempo per accompagnarmi a visitare i luoghi più autentici di ogni paese e per raccontarmi con passione le storie della terra che tanto amano. Ringrazio quindi i sindaci, gli assessori, le associazioni, i semplici cittadini che mi hanno fermato per strada per un saluto o che mi hanno invitato al bar per un caffè".

 
"Ringrazio tutte le persone che mi hanno offerto un luogo dove riposare e dormire e gli imprenditori che mi hanno aperto le porte delle loro attività per raccontarmi il loro lavoro. Ma soprattutto un grazie speciale ai giornalisti e alle testate locali, che danno voce e importanza al territorio e che mi hanno aiutato a diffondere la notizia del mio cammino nel Polesine".

"A ogni cittadino vorrei lasciare un messaggio - chiude - 'Sentiti responsabile in prima persona in conoscere il tuo Comune, è la sua storia'".

15 gennaio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Baccaglini VW locator

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento