ISTRUZIONE BADIA POLESINE (ROVIGO) Sabato 20 gennaio gli allievi del Primo Levi riceveranno l’attestato di idoneità tecnica del progetto Issa, abili nella gestione emergenze 

Gli studenti promossi addetti anti incendio - rischio elevato 

TedxRovigo
18 ore di corso addetti antincendio – rischio elevato, condotto dai volontari dei vigili del fuoco, hanno tenuto gli allievi dell’istituto superiore Primo Levi di Badia Polesine che hanno partecipato al progetto Issa e che sabato 20 gennaio sono pronti a ricevere l’attestato  

Badia Polesine (Ro) - Sono pronti a ricevere l’attestato di idoneità tecnica addetti alla prevenzione incendi e gestione emergenze rischio elevato gli allievi dell’istituto superiore Primo Levi di Badia Polesine che hanno partecipato al progetto Issa  (Informazione sensibilizzazione sicurezza antincendio). 

La cerimonia di consegna sabato 20 gennaio alle ore 11.45 presso l’aula magna della sede “Balzan” in via Manzoni a Badia Polesine. In provincia di Rovigo opera da alcuni anni la Rete di scuole per la sicurezza che si prefigge, tra gli altri,  l’obiettivo di stimolare e supportare iniziative formative e didattiche sul fronte della sicurezza sul lavoro. 

Sirvess, in partenariato con Anvvf, Vvf e Inail, nell’ambito delle funzioni di prevenzione e promozione della cultura della sicurezza negli ambienti di lavoro, che prevede l’introduzione per gli allievi di progetti didattico-formativi riguardanti la sicurezza sul lavoro, ha attuato il progetto Issa, con un corso di 18 ore addetti antincendio – rischio elevato, condotto dai volontari dei vigili del fuoco e sponsorizzato da Inail regionale.

Gli obiettivi del progetto sono quelli di fornire agli allievi conoscenze e capacità che li mettano in grado di intervenire tempestivamente in caso di emergenza nel mondo del lavoro e della vita quotidiana. Agli studenti sarà fornita attestazione dell’avvenuta formazione previo test finale sulle conoscenze acquisite, in modo da poter arricchire il curricolo delle competenze. Le ore di frequenza ai corsi sono conteggiate nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro.
 
16 gennaio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Tutto pronto per l’ottocentesca tombola della Società operaia

    BADIA POLESINE (ROVIGO) Una consuetudine che è fissata per il 14 agosto a mezzanotte, ma anche un evento atteso con trepidazione dalla popolazione non solo per il maxi premio di 5mila euro ma anche per le radici storiche

  • Cerca di fuggire con 96 chili di caffè in auto, preso 

    CARABINIERI BADIA POLESINE (ROVIGO) Un nomade 22enne è finito nei guai: la sera del 7 agosto ha tentato di fuggire per le campagne ma è stato preso e denunciato per ricettazione

  • In macchina per le vie del centro con la droga 

    BADIA POLESINE (ROVIGO) Un 32enne badiese si aggirava in auto con fare sospetto. I cittadini allarmati hanno chiamato i carabinieri che gli hanno rinvenuto un grammo di hashish addosso

  • Restauro museale, i solai creano grattacapi

    BADIA POLESINE (ROVIGO) Il restauro del Baruffaldi subirà quasi sicuramente dei ritardi. Si attende la verifica della staticità dell’immobile

  • Il Grest si ferma solo la settimana di ferragosto

    ATTIVITÀ BADIA POLESINE (ROVIGO) Ultima settimana di animazione estiva per bambini dell’infanzia e della scuola primaria che hanno svolto una rappresentazione teatrale sulla Divina Commedia. Dal 20 agosto si riprende 

  • Un accordo per 25 anni

    TECNOLOGIA BADIA POLESINE (ROVIGO) Nuovo accordo tra Comune e Galata spa che in cambio di tre terreni per la gestione di stazioni radio base e per impianti di telefonia mobile darà 135mila euro 

  • Polesine, la scoperta infinita 

    ROTARY BADIA POLESINE (ROVIGO) Lino Segantin, fondatore e direttore della rivista “Ventaglio novanta”, è stato il protagonista della serata rotariana in Altopolesine 

Tra ville e giardini 2018