PARTITO DEMOCRATICO PORTO TOLLE (ROVIGO) Avviati gli incontri del coordinamento comunale, i circoli ed amministratori del Pd con i cittadini in vista delle prossime elezioni comunali

Confronti con i cittadini per raccogliere idee

Tra ville e giardini 2018
Tutto il Pd di Porto Tolle riunito nella serata di lunedì 15 gennaio per discutere assieme ai cittadini sia sui temi politici di carattere locale, nazionale ma anche sulle attività amministrative in corso, prima le politiche e poi le amministrative

Porto Tolle (Ro) - Si è svolto lunedì 15 gennaio presso la sala Cosva di Boccasette il primo dei sette incontri che il coordinamento comunale e i circoli Pd di Porto Tolle stanno organizzando al fine di informare sui programmi e raccogliere suggerimenti, idee, iniziative e tutto quello che di positivo può risultare da un confronto diretto e trasparente con cittadini.

Alla riunione erano presenti il coordinatore del circolo dell’isola di Cà Venier Oriano Mancin, il segretario comunale Massimino Zaninello, il sindaco Claudio Bellan, il consigliere regionale Graziano Azzalin, il capogruppo in consiglio comunale Gianluca Fattorini e il presidente del consiglio comunale Achille Rossano Fecchio.

Con il congresso del Pd comunale e provinciale, di fine novembre, oltre a Mancin è stato creato un gruppo direttivo a sostegno del coordinatore formato da: Marco Bergamin, Angelo Mancin, Giuseppe Solofrizzo e Luigino Zanetti che hanno il compito di collegare il coordinamento comunale con i cittadini dell’isola nell’ambito delle problematiche e delle proposte delle frazioni di Cà Venier, Boccasette, Cà Zuliani e Pila diventando riferimenti per un continuo rapporto politico-amministrativo della comunità.

Dopo una breve introduzione sia sui temi politici di carattere locale, nazionale e sulle attività amministrative in corso e in programma è stato dato ampio spazio al dibattito verificando quanto sia stato realizzato o definito dalle sollecitazioni dei residenti raccolte nell’ultimo incontro del marzo 2016, dove era presente anche il Sindaco.

Il segretario Zaninello ha evidenziato che l’approccio alle elezioni politiche e successivamente a quelle amministrative sarà un compito importante che sarà affrontato non con promesse o proclami ma con delle proposte raccolte soprattutto da questi incontri per preparare una “guida dello sviluppo del territorio” così da continuare un percorso di azioni concrete e positive per la nostra comunità. L’obiettivo è arrivare a un manifesto elettorale di eccellenza, da affidare ai futuri amministratori. Per questo andranno sicuramente affrontati i temi di portata Nazionale che insistono a Porto Tolle come la riqualificazione dell’ex centrale di Polesine Camerini (monitoraggio del progetto collegato Futur-E), il Parco, la Pesca concentrandoci inoltre sullo sviluppo del Turismo locale e alle molte questioni collegate al sociale e al lavoro.

Il sindaco Bellan ha illustrato l’attività amministrativa in generale di questi cinque anni per poi entrare nel merito delle progettazioni specifiche dell’isola. Il consigliere regionale Azzalin ha rimarcato il suo impegno ad accompagnare il territorio nei rapporti con la Regione per il contenzioso sulla demanialità e sulle opere di difesa idrauliche del territorio a favore dello sviluppo delle attività primarie. Si è soffermato poi sui problemi della sanità nel Delta affrontando le difficoltà emerse nella conferenza dei sindaci soprattutto per quanto riguarda le complessità derivanti dall’unione delle due Ulss del Polesine.

I prossimi incontri, tutti programmati alle ore 21, si terranno martedì 23 gennaio Santa Giulia (Roxy Bar); lunedì 29 gennaio Tolle- Cà Mello (Hotel Bussana); lunedì 5 febbraio Scardovari (Teatro Parrocchiale); giovedì 15 febbraio a Donzella (Circolo Arci), lunedì 19 febbraio a Polesine Camerini (Teatro Parrocchiale), lunedì 26 febbraio a Cà Tiepolo (Sala della Musica). 
 
19 gennaio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: