POLIZIA ROVIGO Due marocchini si scatenano in via Angeli, zona Piccolo Bar, danneggiate anche le auto posteggiate, contuso un poliziotto. Scattano le manette

Caos, danni e delirio nella notte, doppio arresto

TedxRovigo
Doppio arresto, nella notte, del personale della polizia di Stato, intervenuto per una lite violenta avvenuto all'altezza del Piccolo Bar, in via Angeli, dove due marocchini, verosimilmente con l'aiuto di una bella razione di alcool, si sarebbero scatenati, non fermandosi neppure all'arrivo del personale in divisa

Rovigo - Ancora una volta via Angeli fa parlare di sé per la cronaca, per l'ennesima nottata tumultuosa, conclusa con l'intervento della polizia e un doppio arresto, di due cittadini marocchini. Secondo una prima ricostruzione dei fatti i due, probabilmente "aiutati" dall'alcool avrebbero provocato danni all'esterno, prendendosela con alcune vetture posteggiate. Neppure all'arrivo della polizia avrebbero desistito, anzi, avrebbero mantenuto un contegno piuttosto violento.

Tanto che un poliziotto avrebbe, secondo le contestazioni, riportato contusioni giudicate guaribili in tre giorni circa. Alla fine, per i due è scattato l'arresto. A difenderli, gli avvocati Anna Osti ed Erika De Luca. Per loro, l'udienza di convalida dell'arresto si terrà nella giornata di venerdì 2 febbraio.
1 febbraio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Tra ville e giardini 2018