CARABINIERI ADRIA (ROVIGO) Blitz degli investigatori, nel corso della perquisizione trovato lo stupefacente. Arresto immediato, poi processo per direttissima per il 55enne

Torna l'incubo eroina: preso con droga, cucchiaini e siringhe

TedxRovigo

Un 55enne finito in manette con l'accusa di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, dopo la perquisizione dei carabinieri, che secondo le contestazioni ha dato frutto, dal momento che sarebbero emersi 40 grammi di eroina


 

Adria (Ro) - Arrestato, all'esito del controllo dei carabinieri di Adria. E' accaduto a un 55enne, al centro dell'attività degli inquirenti, che evidentemente ha dato esito. Dopo l'arresto, l'uomo verrà processato nel pomeriggio di oggi, mercoledì 7 febbraio.

L'operazione è scattata nella serata di martedì 6 febbraio, quando i carabinieri della Nucleo operativo e radiomobile di Adria, facente parte della Compagnia di Adria, guidata dal capitano Rolando Giusti, nell’ambito di un’attività finalizzata alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di stupefacenti, hanno tratto in arresto A. B., 55 anni, già noto alle forze dell'ordine.

L’uomo, fermato per un normale controllo alla circolazione stradale, è stato notato dai militari.  Il suo atteggiamento ha indotto ad approfondire il controllo. Secondo le contestazioni i carabinieri hanno così rinvenuto e sequestrato, nell’auto 40 grammi di eroina, mentre nell’abitazione bilancino e materiale per il confezionamento. Il 55enne è stato posto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa della direttissima di oggi pomeriggio.


 

7 febbraio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Tra ville e giardini 2018