LUTTO ROVIGO Nella notte è mancato all’affetto dei suoi e della città Ennio Raimondi, uomo di politica ma soprattutto cultura. Fu presidente del Venezze e ora era consigliere della Fondazione Cariparo

E’ morto Ennio Ramondi

Tra ville e giardini 2018

Lutto in città, che si stringe attorno alla famiglia e a tutti coloro che hanno goduto della sua vicinanza, per la morte di Ennio Raimondi, mancato nella notte tra l’9 e il 9 febbraio per le conseguenze di un male incurabile 



Rovigo - E’ morto nella notte Ennio Raimondi, illustre rappresentante della cultura polesana, colpito da qualche tempo da un male incurabile, non ce l’ha fatta. 

Ne dà notizia il figlio Dario, “è scomparso prematuramente mio padre, la cui esistenza è stata costellata da un profondo impegno nel sociale, nella politica ma soprattutto nella cultura”. 

Attualmente consigliere generale della Fondazione Cariparo, il professor Raimondi, che avrebbe compiuto 80 anni il prossimo 28 luglio, si ricorda la presidenza del Conservatorio Venezze, l’appartenenza al direttivo e al Cda dell’Accademia dei Concordi, l’essere stato assessore alla cultura e allo spettacolo di Rovigo negli anni 1981-83, l’essere stato componente del cda del Cur, nonché segretario accademico dell’Accademia dei Concordi per 5 anni fino al 2011.

Tra gli altri ruoli fu presidente della Ulss 30 Mediopolesine quando fu costituita e consigliere comuanle di Lendinara dal 1964 al ’69.
Un uomo di cultura, di etica, un altro uomo di spessore ed illustre rappresentante del Polesine, dopo i lutti degli ultimi mesi di Sergio Garbato e Giannantonio Cibotto, che se ne va. A Rovigo mancherà.

 


 
9 febbraio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

TedxRovigo