CONSIGLIO COMUNALE ROVIGO Diminuite le assenze che si attestano all’8,55%. 10 i consiglieri sempre presenti, 11 quelli con una sola assenza. Ecco i dati del 2017 illustrati dal presidente Paolo Avezzù e dal vice Riccardo Ruggero

Consiglieri presenzialisti: in 21 assenti al massimo una volta

Tra ville e giardini 2018

Come ogni anno, il presidente del consiglio, Paolo Avezzù, accompagnato dal suo vice Riccardo Ruggero, illustra i dati del consiglio comunale. Diminuiscono le assenze: sono ben 21 i consiglieri "quasi sempre presenti" 



Rovigo – “Consiglieri presenti e produttivi, lo dimostrano i numeri”. Ad illustrarli il presidente del consiglio comunale Paolo Avezzù, affiancato dal vice Riccardo Ruggero. “Le sedute di consiglio nel 2016 sono state 19 con 151 punti all'ordine del giorno; nel 2017 sono state 20 con 198 punti all'ordine del giorno. Guardando le presenze, nel 2016, un solo consigliere aveva vinto la palma della presenza costante in aula, mentre in 5 detenevano una sola assenza, mentre nel 2017 sono stati ben 10 i consiglieri mai assenti e 11 con una sola assenza, per una percentuale di assenze nel 2016 toccava quota 21.27% mentre nel 2017 scende a 8,55%.

I consiglieri senza assenze sono: Giancarlo Andriotto (Lega), Michele Aretusini (Lega), Nicola Marsilio (Lega), Vani Patrese (Forza Italia), Stefano Raule (Lega), Antonio Rossini (Fare), Riccardo Ruggero (Lega), Carmelo Sergi (Obiettivo Rovigo) e Ivaldo Vernelli (Movimento Cinque Stelle). Più il sindaco. I consiglieri con una sola assenza sono invece: Marco Bonvento (Lista Menon), Andrea Borgato (Pd), Renato Borgato (Gruppo Misto), Giorgia Businaro (Pd), Nello Chendi (Pd), Luca Gabban (Gruppo Misto), Silvano Mella (Presenza Cristiana), Silvia Menon (lista Menon), Nadia Romeo (Pd), Giacomo Sguotti (Forza Italia). Oltre al presidente del consiglio Paolo Avezzù. Il consigliere più assente, Simone Dolcetto (indipendente).

“Molti i punti qualificanti affrontati, tra i quali ricordiamo – spiega Riccardo  Ruggero – la presentazione del documento programmatico del Piano degli interventi, il regolamento comunale concessione spazi e locali comunali, la fusione per incorporazione di Polesine Acque spa in Centro Veneto servizi spa, le modifiche al servizio di raccolta rifiuti, il regolamento comunale tutela del verde urbano, l'aggiornamento del regolamento comunale taxi, l'atto di indirizzo per la redazione del progetto di fattibilità del completamento del Passante Nord, la modifica del Regolamento impianti sportivi, il regolamento occupazione suolo pubblico mediante dehors, l'approvazione dell'accordo quadro tra Comune e Fondazione Cariparo relativo a palazzo Angeli, l'approvazione del programma di riqualificazione periferie urbane (ex Maddalena e Commenda)”.

“Tra i punti monotematici affrontati, la relazione del commissario Iras, relazione del presidente di As2, passante nord, relazione garante detenuti, Situazione trasporto ferroviario sulla linea Rovigo-Verona e Rovigo-Chioggia con relazione direttore Sistemi territoriali, relazione presidente Accademia dei Concordi, politiche del commercio in centro storico, istituzione commissione d'inchiesta “Fattoria””, una commissione trasformata in una nomale terza commissione che, come volevasi dimostrare, si è bella che arenata.

“Tra le mozioni più importanti la proposta soluzione problematiche sul salario accessorio dipendenti comunali, intitolazione pista ciclabile a Orlando Patrese, chiusura sezione Polizia postale di Rovigo, misure urgenti a tutela della pubblica sicurezza e dell'ordine pubblico nelle sedi ed uffici comunali, diritto di assistenza sanitaria a carico del sistema sanitario nazionale per le persone non autosufficienti ospitate all'Iras, mozione su episodi di vandalismo nei cimiteri comunali, Referendum per l'autonomia del Veneto del 22/10/17, richiesta a società autostrade di previsione progettazione lavori di costruzione terza corsia lungo intera tratta A13”.

"Per quanto riguarda le commissioni consiliari nel 2016 ci sono state 56 sedute, nel 2017, 55. Nel 2017 si sono svolte commissioni monotematiche su: gestione servizio autovelox e multe da parte di As2, Fondazione Rovigo Cultura, rimodulazione raccolta rifiuti, relazione su attività servizi sociali, situazione Interporto Spa, relazione commissario Iras".

15 febbraio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: