L’EVENTO LENDINARA (ROVIGO) Il 23 febbraio parte il nuovo Cineforum “Profumi di vini”: un percorso cinematografico che coinvolge tutti i 5 sensi. Degustazioni e film gratuiti in Cittadella della Cultura

Film e vino: quattro appuntamenti da assaporare

TedxRovigo

Una iniziativa particolare che oltre a coinvolgere i cittadini con film e degustazioni gratuite, promuove anche le cantine locali. A Lendinara parte il Cineforum “Profumi di vini”



Lendinara (Ro) – Da una idea del sindaco Luigi Viaro e con la collaborazione della Pro Loco di Lendinara e di Federica Pescarin psicologa e formatrice, nasce un innovativo Cineforum dal titolo “Profumi di Vini” che vuole diffondere la cultura e le tradizioni del “buon bere” cercando di coinvolgere lo spettatore in serate divertenti e meditative sui temi trattati dai film e spiegare ai giovani, e meno giovani, che il “buon bere” può essere gratificante.

Contemporaneamente il Cineforum promuove anche le cantine vinicole del territorio: al termine delle proiezioni infatti si svolgerà una degustazione di vini accompagnata da una breve descrizione dei vini offerti da parte dei produttori, dei rivenditori e dei sommelier.

Le proiezioni del Cineforum si terranno venerdì la Cittadella della cultura in via Conti 30, a Lendinara nelle seguenti date: 23 febbraio, 9 e 23 marzo e 13 aprile, alle 21. Hanno aderito con molto entusiasmo all’iniziativa la cantina “La Mainarda” di Bellombra, “La Botega del Vin” di Lendinara e Le “Antiche Distillerie Mantovani” di Pincara, La “Corte dei Sapori” di Villanova del Ghebbo e il “Dolce Forno” di Lendinara.

Ed ecco i titoli dei film, presentati da Federica Pescarin, che al termine della proiezione intervisterà i produttori, i sommelier e i rivenditori di vini: il 23 febbraio sarà proiettato “Barolo Boys” storia di una rivoluzione, film vincitore del Premio Doc Wine Travel Food 2014; il 9 marzo sarà proiettato “Un’ottima annata”, una commedia esistenziale che affronta il tema della reincarnazione, intesa come rinascita ideale e spirituale; il 23 marzo è la volta di “Vinodentro” un film con un sapore da commedia e una corposa fragranza nera con retrogusto misterioso; il 13 aprile, infine, sarà proiettato il film “Il segreto di Santa Vittoria”, una commedia ambientata alla caduta del fascismo, con il popolo di Santa Vittoria che elegge sindaco un vinaio ubriacone ma arrivano i tedeschi, in ritirata, che vogliono impadronirsi di tutto il vino imbottigliato.

 La partecipazione alle serate del Cineforum e la degustazione dei vini è gratuita.

20 febbraio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Tra ville e giardini 2018