SANITA' ROVIGO Incontro Regione Veneto e sindacati per discutere eventuali modifiche alla disciplina regionale in materia di attività libero professionale. “Serve un maggior controllo ma la normativa è già puntuale e adeguata” 

Libera professione in ospedale, ”La normativa è adeguata, da migliorare i controlli"

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

La Regione ha incontrato i sindacati per parlare della normativa sulla libera professione in ospedale. Entrambe le parti hanno concordato che la normativa non deve essere toccata perché già completa ma che i controlli delle aziende sanitarie vadano ottimizzati e migliorati



Rovigo – Nella giornata di martedì 6 marzo ha avuto luogo a Venezia un incontro tra le organizzazioni sindacali dell’area medica e veterinaria e dell’area della dirigenza sanitaria e Pta e la Regione del Veneto, rappresentata dal direttore dell’Area Sanità e Sociale Domenico Mantoan, per valutare eventuali modifiche alla disciplina regionale in materia di attività libero professionale.

L’incontro è stato ritenuto opportuno in relazione ai recenti fatti di cronaca, che hanno visto coinvolti alcuni medici e sanitari in servizio presso aziende del Sistema sanitario regionale, come ad esempio, i medici furbetti nell'ospedale di Padova che visitavano in libera professione senza timbrare il cartellino.

Dopo una approfondita analisi e un franco confronto le parti hanno concordato sul fatto che la normativa e la regolamentazione vigente in materia è già sufficientemente puntuale e adeguata. Le parti hanno ritenuto inoltre che le attività di controllo, di competenza delle aziende sanitarie, debbano essere ottimizzate e migliorate, anche al fine di omogeneizzare le attività di verifica e meglio intercettare eventuali comportamenti opportunistici.

La Regione si è impegnata ad emanare in merito una circolare informativa che sarà condivisa con le organizzazioni sindacali.

6 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

AllenaMente 730x90

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento