FURTO ROVIGO Sorpresi in azione in pieno giorno dalla padrona di casa, bloccati dall'intervento delle Volanti e della squadra mobile

Rom di 14 e 15 anni tentato il furto in casa: impossibile anche denunciarli

AllenaMente 730x90
Un furto in abitazione sventato dal personale della squadra mobile e delle Volanti, messo in atto, secondo i primi riscontri, da due minori

Rovigo - Nella mattinata di giovedì 8 marzo verso le 10.30 è arrivata al 113 la richiesta di intervento di una donna che segnalava la presenza di due ragazzini che si aggiravano nel suo giardino senza alcun motivo, ad avviso della donna con l'intento di entrare in casa. Una situazione che ha spaventato la donna, che vive in una casa singola. La Volante è immediatamente accorsa sul posto, assieme anche a personale della squadra mobile. L'abitazione si trova vicino a un corso d'acqua - l'Adigetto - e quindi si è cercato di tagliare ogni possibile via di fuga agli sconosciuti.

E' andata proprio in questa maniera, con i due giovani che sono stati fermati nella zona della pista ciclabile. Dai primi accertamenti è emerso che il cancello della casa era stato danneggiato, presumibilmente usando un grosso cacciavite, che però non è stato trovato. La donna ha riconosciuto nei due fermati coloro che erano entrati poco prima in giardino. Si tratta di due minorenni di origine, rispettivamente di 14 e 15 anni, originari della zona di Padova, di etnia Rom.

Alla luce di questa età è stato impossibile anche solo denunciarli, ma sono stati comunque accompagnati in una casa del minore.
9 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Gavello convegno

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento