PATTINAGGIO CORSA Nel Rollerday lo Skating club Rovigo si mette in luce conquistando un argento con Santato e buoni piazzamenti 

Ottimo secondo posto a Treviso

Strenne in Piazza Natale 2018

Prossimo appuntamento agonistico, domenica 18 marzo al Pattinodromo delle Rose con la disputa dei Campionati Provinciali.


Treviso - Rollerday connotato dal costante maltempo alla prima uscita stagionale delle categorie maggiori dello Skating Club Rovigo, con la conquista di un argento da parte di Filippo Santato come picco di risultato. La programmazione iniziale della kermesse prevedeva nella mattinata, in ordine, la disputa di una mezza maratona, una non competitiva di 5 km e la maratona, il tutto in circuito cittadino, perimetrando le mura del capoluogo trevigiano. Nel pomeriggio gare di pura velocità con la 100 metri in corsia, annullata causa maltempo e stage di freestyle, trasferito al vicino impianto coperto di via delle Acquette. Va sottolineato il debutto di quasi tutti gli atleti partecipanti nelle lunghe distanze, scesi come consuetudine sotto lo sguardo attendo del responsabile tecnico Roberta Ponzetti e del direttore sportivo Michele Santato. Elisa Berto si è classificata tra le prime tre nella non competitiva della 5 km (un giro del circuito) alla sua prima esperienza su gara cittadina in asfalto, dove nonostante la pioggia ha sempre controllato le fortissime atlete del Casier (campionesse italiane americana a Pesaro). 

Nella mezza maratona, ottime prestazioni sia per Filippo Santato (Promozione) giunto sul secondo gradino del podio, che per Leonardo Fantato (14esimo nella categoria Allievi), sempre corso nel gruppo di testa e nonostante le cadute sotto la pioggia battente. Nella maratona invece debutto per questa distanza sia per Alberto Barison (giunto 13esimo negli Junior) che per Valentino Bressan (22esimo nei Senior): risultati positivi per i due alfieri verdeblù che hanno costantemente pattinato assieme con un ottimo gioco di squadra in un’oltre ora e mezza di gara su asfalto scivoloso ed un costante piovasco. Indomabile infine l’iron lady Desiana Caniatti che conclude la sua maratona nella categoria Master over 60 in prima posizione. Ritirato invece Paolo Campi. Quanto agli altri atleti, 

Benedetta Rossini, Giovanni Arzenton e Mattia Diamanti, non sono scesi in pista in quanto annullata la 100 metri in corsia.

A Bovolone (Vr), infine, sabato pomeriggio si è svolto un concentramento di freestyle specializzato nel consolidamento ed acquisizione di nuove tecniche di “slide”, tipologie più disparate di frenate, oltre che essere strumento per fare conoscenza ed amicizia con futuri avversari di gara, dove hanno preso parte, accompagnati dall’allenatore Davide Roveran, Jacopo Vivoli, Gabriele Marangi, Gioia Tenan, Sonia Crepaldi, Cristian Meneghello, Anna Brogiato e Giacomo Barzon.

 

12 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Baccaglini VW locator

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento