FONDAZIONE CARIPARO ROVIGO Gilberto Muraro e Francesco Moschetti hanno presentato le proprie candidature per la guida dell’organizzazione che promuove lo sviluppo sociale ed economico nelle province di Padova e Rovigo

Due le candidature per il dopo Finotti

Francesco Moschetti e Gilberto Muraro

Candidature consegnate. Ora ci sarà il vaglio dell’ammissibilità, infine la nomina del nuovo presidente di Fondazione Cariparo che avverrà il 26 aprile, durante la riunione del consiglio generale


Padova - Nessuna sorpresa, le candidature alla presidenza della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, giunte entro la mezzanotte del 14 marzo, sono due. In ordine di arrivo la prima candidatura è quella di Gilberto Muraro (LEGGI ARTICOLO), professore emerito di Scienza delle Finanze, ex rettore dell’Università di Padova, già presidente di Cassa di Risparmio del Veneto, coordinatore dei Nuclei di Valutazione delle Università di Venezia, Bologna e Macerata e socio di varie accademie in Veneto.

La seconda è quella di Francesco Moschetti (LEGGI ARTICOLO), attuale consigliere generale della Fondazione, avvocato tributarista, ex professore ordinario di Diritto Tributario alla Facoltà di Economia e Commercio dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Padova, nonché già componente dei consigli di amministrazione di entrambi gli Atenei.

Nelle prossime settimane il consiglio generale della Fondazione dovrà verificare l’ammissibilità delle due candidature ai sensi della legge e dello Statuto.

Il nuovo presidente verrà nominato nella riunione di consiglio generale del prossimo 26 aprile, che avrà all’ordine del giorno anche l’approvazione del bilancio d’esercizio e del bilancio sociale 2017.

In questi 40 giorni rimane alla guida di Fondazione lo storico presidente dell'ente, Antonio Finotti che all'età di 90 anni concluderà il suo terzo mandato consecutivo alla testa della Fondazione Cariparo. 

 

 

15 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: