CONGRESSO PROVINCIALE UIL FPL ROVIGO Elette la nuova segretaria Mariella Rossin e la nuova segreteria provinciale. Si è parlato del voto nazionale, leggi da cancellare, Italia ingovernabile, ma anche di nuovi contratti di lavoro ottenuti

Sanità e pubblica amministrazione: ecco i nuovi delegati

Tra ville e giardini 2018

Nella mattinata di sabato 17 marzo si è svolto il congresso provinciale della Uil fpl. La nuova segretaria provinciale eletta è Mariella Rossin. Tanti i temi affrontati: firmato un documento unitario che esprime forte preoccupazione in merito alla governabilità del Paese dopo le elezioni politiche del 4 marzo



Rovigo – Nella splendida cornice dell’Agriturismo “Valgrande” di Bagnolo di Po, si è tenuto il V Congresso Territoriale della Uil fpl di Rovigo. I 25 delegati, in rappresentanza della sanità, degli enti locali, del mondo della cooperazione e del terzo settore, si sono riuniti per rinnovare le cariche statutarie e per confrontarsi sulle problematiche oggi presenti nel mondo del lavoro.

Hanno partecipato all’importante appuntamento il segretario confederale regionale della Uil Gerardo Colamarco, il segretario regionale della Uil fpl Emanuele Scarparo e il segretario regionale organizzativo Carlo Viel. Ha dato inizio ai lavori il segretario territoriale uscente Roberto Tarozzo che nella sua ampia e organica relazione ha analizzato i risultati raggiunti dalla categoria in questi ultimi quattro anni. Non è mancato un importante riferimento al recente rinnovo di contratti della sanità e degli enti locali che è stato descritto come un importante risultato raggiunto dopo 10 anni di lotta da parte del sindacato e che ha visto la Uil fpl recitare un ruolo da protagonista.

Si sono susseguiti poi gli interventi dei diversi delegati che hanno comunemente descritto lo stato di sofferenza in cui sono costretti ad operare quotidianamente stante le difficoltà imposte dalla legge di stabilità, dalla riforma Del Rio e dalla Legge Fornero per le quali è stata richiesta una profonda rivisitazione. Al termine del congresso i delegati hanno votato unanimemente un documento finale nel quale è stata espressa la preoccupazione per il risultato elettorale che ha restituito un’Italia al limite dell’ingovernabilità.

Inoltre si è rappresentata la speranza che i recenti rinnovi contrattuali rappresentino un momento di inizio per un prosieguo serrato delle trattative che dovranno portare ai nuovi rinnovi a partire del 2019. Infine si è proceduto alla elezione dei nuovi organi statutari (Consiglio Territoriale e Segreteria).

Sono stati chiamati alla segreteria territoriale Mariella Rossin, Cristina Garbin, Elena Suman, Stefano Malagugini, Roberto Tarozzo e Fabrizio Turati. È stata eletta Mariella Rossin nuovo segretario territoriale, sarà lei a guidare la Uil fpl per i prossimi 4 anni con il gravoso impegno di affrontare le mille difficoltà che oggi sono rappresentate dal momento di fusione delle aziende Ulss di Adria e Rovigo, dallo stato di sofferenza in cui versa il personale della Provincia, il personale delle autonomie locali, della polizia locale e tutti coloro che lavorano nelle Cooperative e nel terzo settore.

17 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

TedxRovigo