MUSICA ROVIGO Domenica 25 marzo alle ore 17 in Accademia dei Concordi si terrà il concerto dell’associazione Venezze che vedrà protagonista il giovane pianista Francesco Granata

Il più promettente dei giovani pianisti italiani 

Tra ville e giardini 2018
La suite Miroirs di Maurice Ravel ed i Quadri di un'esposizione di Modest Musorgskij saranno le due opere che verranno suonate dal giovane pianista Francesco Granata per l’appuntamento dell’associazione Venezze

Rovigo – È arrivato il momento del quart'ultimo appuntamento della stagione concertistica dell’associazione Venezze. Questa volta il protagonista, domenica 25 marzo alle ore 17 in Accademia dei concordi, sarà il giovanissimo e promettente Francesco Granataprimo classificato, nell'ottobre 2017, alla 34 edizione del Premio Venezia, concorso che è divenuto un importante punto di riferimento per i giovani pianisti di tutta Italia.

Francesco Granata, nato nel 1998, si è diplomato in pianoforte nel 2016 con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale sotto la guida di Alfonso Chielli al Giuseppe Verdi di Milano. Si è più volte esibito in recital solistici tenuti in gran parte delle regioni italiane e in Francia. Parallelamente al repertorio solistico, ha avuto inoltre diverse esperienze esecutive di musica da camera, suonando in Italia e all'estero.

Il giovane pianista eseguirà la suite Miroirs di Maurice Ravel in cui si susseguono cinque brani, ognuno di essi dedicato ad un amico del compositore francese, pensati come immagini riflesse da specchi rappresentanti la realtà senza filtri o deformazioni. A seguire, il programma continua con Quadri di un'esposizione di Modest Musorgskij scritti di getto dopo la visita del musicista alla mostra di dipinti dell'amico pittore Victor Hartmann.
22 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: