ISTRUZIONE ROVIGO Venerdì 23 marzo si è tenuta la premiazione del concorso “Professore per un giorno” rivolto alla scuole primarie e secondarie del Polesine 

Gli studenti diventano “professori" sul tema del bullismo 

Tra ville e giardini 2018

Dopo aver coordinato la formazione per i docenti referenti per il bullismo l’istituto comprensivo di Badia Polesine ha organizzato un concorso a livello provinciale sul tema del bullismo che ha visto la partecipazione del alunni delle scuole primarie e secondarie



Rovigo - Nella mattinata di venerdì 23 marzo si è tenuto, nell’aula magna della scuola secondaria di primo grado Bonifacio di Rovigo, la premiazione del concorso “Professore per un giorno”. 

Tale evento che ha riscontrato un’ampia partecipazione ed interesse da parte delle scuole è stato orientato alla condivisione di “Buone Pratiche”. 

Questo arriva dall’istituto comprensivo di Badia Polesine che, dopo aver coordinato la formazione per i docenti referenti per il bullismo, ha organizzato un concorso a livello provinciale sul tema del bullismo.

Protagonisti della giornata sono stati gli alunni di alcuni istituti comprensivi della provincia, impegnati con i loro insegnanti nella predisposizione di un prodotto finale multimediale sul tema. A fare da “padroni di casa” i ragazzi della consulta provinciale degli studenti che, dopo aver partecipato alla commissione giudicatrice per la valutazione dei lavori in concorso, hanno gestito la giornata.

Il primo posto se lo è aggiudicato la classe seconda della scuola media Pio XII di Porto Viro, il secondo la classe prima della scuola media Casalini di Rovigo, terzo la classe quinta e quarta della scuola primaria Miani di Rovigo, e successivamente le quarta e quinta della primaria Carducci di Occhiobello che si sono aggiudicati attrezzature didattiche-tecnologiche.

L’evento in questione è stato fortemente voluto per un sostegno alla sensibilizzazione nei confronti del tema “bullismo”, una realtà drammaticamente attuale, che deve essere fronteggiata attraverso opportuni interventi educativi che vedono la partecipazione attiva degli alunni già dai primi anni di scuola.

24 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: