SUCCEDE A ROVIGO La moglie dell'ex sindaco del capoluogo Bruno Piva si è preoccupata di chiedere aiuto ai Vigili del fuoco per far uscire il celebre gatto dal giardino dell'ex casa circondariale

E' Nuccia la "salvatrice" di Rossini dal carcere

TedxRovigo
L'autore della chiamata ai Vigili del fuoco di Rovigo che hanno liberato il micio Rossini dalla "sua" prigione temporanea LEGGI ARTICOLO ha un nome ed un cognome. Si tratta di Nuccia Venuto, moglie dell'ex sindaco del capoluogo Bruno Piva


Rovigo - Prima un po' di pudore, perchè in fin dei conti si è solo preoccupata di un micio rimasto rinchiuso all'interno di un cortile, poi la voglia di conoscere chi fosse la persona che si è interessata alla "libertà" del micio Rossini, l'autentica mascotte del centro storico di Rovigo, ha avuto il sopravvento.
Il "coming out" dell'autore del salvataggio è avvenuto nel pomeriggio, con tanto di foto ricordo dell'intervento dei vigili del fuoco e le dovute coccole a Rossini nella fase "post trauma". Si tratta di Nuccia Venuto, dipendente del Comune di Rovigo che abita proprio di fronte alla casa circondariale, conosciuta per il suo amore per gli animali, ma anche per essere la moglie dell'ex sindaco della città Bruno Piva.

Prima della chiamata si è voluta sincerare che non vi fossero effettivamente altre via di fuga, poi una volta avvertiti crescere i miagolii "preoccupati" di Rossini, si è risolta a chiedere aiuto ai Vigili del fuoco che hanno prontamente risolto.
29 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Tra ville e giardini 2018