VIABILITÀ GRIGNANO POLESINE ROVIGO Via Giotto sbarrata all’altezza del ponte che supera la ferrovia. L’infrastruttura denota fessurazioni profonde nel manto stradale. Mattia Milan, consigliere della lista Menon: “Ci sono risorse per i lavori?”

Grignano rischia l'isolamento. Chiuso il cavalcaferrovia fino al 22 aprile

Tra ville e giardini 2018
Proprio Mattia Milan nell’ultimo bilancio comunale aveva proposto un emendamento per stanziare 20mila euro per la manutenzione dei giunti dei ponti del territorio comunale. Emendamento bocciato, ma ora quei fondi avrebbero fatto comodo. Il cavalcavia tra Spianata e Grignano è chiuso al transito per problemi alla struttura. L’ordinanza della polizia municipale parla di chiusura fino al 22 aprile. La frazione tagliata fuori, al 50%, nei collegamenti con la città


Rovigo - Chiusa la strada tra la Spianata e Grignano Polesine, in mezzo alla strada prima del cavalcaferrovia campeggiano le transenne con i segnali di divieto di accesso, prima della rampa un segnale indica i lavori. Via Giotto, è il nome della strada di collegamento, dalle prime ore del mattino di 4 aprile, e molto probabilmente fino al 22 aprile, data presunta del fine lavori, non potrà essere transitata. La frazione dimezza in pratica le sue strade di collegamento con il capoluogo, rimane percorribile solo la stretta via Forlanini, già al centro delle polemiche in passato per la sua stretta carreggiata e la rettilineità, che sembra un invito alla corsa.

Ritornando alla strada chiusa ad avere problemi è la strada del ponte sopra la ferrovia, il manto stradale è particolarmente fessurato in concomitanza dei giunti della campata principale del ponte, e anche la rampa di discesa da Grignano verso Spianata denota i tipici segni di fratture dovute ad un cedimento. Ovviamente saranno i tecnici a stabilire la misura dei problemi strutturali, intanto la polizia municipale ha emanato l’ordinanza di chiusura della via fino al 22 aprile. Evidentemente l’erosione di piogge e neve di qualche settimana fa, ha compromesso l’integrità della struttura.

Insorge Mattia Milan, consigliere comunale della lista Menon, residente proprio a Grignano. Propri Milan all’ultimo bilancio previsionale aveva proposto un emendamento per garantire 20mila euro ai lavori di manutenzione dei giunti dei ponti comunali, emendamento bocciato dal consiglio comunale (LEGGI ARTICOLO). “Mi chiedo se ci sono le risorse stanziate per affrontare i lavori che ora serviranno per rendere sicuro il cavalcavia; intanto i residenti di Grignano dovranno sopportare questo disagio con un rischio incidenti più elevato, via Giotto è la principale arteria di collegamento con il centro, e via Forlanini non è certo la strada più sicura, soprattuto se rimane l’unica ovvero tutti devono e possono percorrere solo quella per andare a casa, al lavoro o a scuola”.
4 aprile 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: