INFRASTRUTTURE ROVIGO Marco Trombini, presidente della Provincia, annuncia in consiglio i prossimi due incontri sul tema del ponte di Occhiobello: il 6 aprile in Regione Emilia Romagna e Regione Veneto 

I lavori sul ponte che mettono in croce due regioni

TedxRovigo

Due incontri, con la Regione dell’Emilia e con quella del Veneto, per poter discutere della chiusura del ponte di Occhiobello da parte di Anas. Proprio con quest’ultimo ente Trombini evidenzia le difficoltà nel discutere 



Rovigo – “Ogni volta che ci ritroviamo a discutere con Anas le difficoltà diventano sempre più importanti. Arrivano e chiudono i ponti senza pensare alle difficoltà della viabilità”.

Non usa mezzi termini Marco Trombini, presidente della Provincia di Rovigo, in consiglio provinciale manifestando, come già detto qualche giorno fa, la sua disapprovazione sulla scelta di Anas di chiudere il ponte di Occhiobello in quanto comporrebbe dei costi aggiuntivi anche per la Provincia stessa (LEGGI ARTICOLO).

Rivolgendosi ai consiglieri comunica che nella giornata di venerdì 6 aprile sono previsti due incontri sul tema del ponte. Alle ore 12 in Regione Emilia Romagna il primo incontro al quale parteciperà anche Daniele Chiarioni, sindaco di Occhiobello e poi alle 16, un altro incontro in Regione Veneto con l’assessore Elisa De Berti.

“Anas è molto presente nelle nostre strade ma non si può concepire un progetto del genere se non prevedendo per lo meno un indennizzo per il disagio – sottolinea Trombini – Anas è diventata una spa ed ha risorse importanti; non ci può essere un ente che prevarica gli altri in un sistema dove si parla di pubblica viabilità”.

 

4 aprile 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Tra ville e giardini 2018