VOLLEY MASCHILE SERIE B L’Alva Inox Delta Porto Viro (Rovigo) batte il Kioene Padova 3-0 ed è primo al comando a +1 sul Gori Wines Prata Pordenone 

Centrati due obiettivi in un colpo solo

Tra ville e giardini 2018

Alva Inox Delta Porto Viro matematicamente ai playoff, ma la cosa più importante e la vetta con un punto di vantaggio sulla seconda in classifica che ha perso terreno sul campo del Monselica vincendo al quinto set.

Soddisfatto coach Mario Di Pietro: “Un'ottima serata, abbiamo disputato una buona partita e siamo riusciti anche a risparmiare delle energie dopo le fatiche di coppa. Padova non era al meglio, aveva alcune assenze pesanti e ci ha aiutato sbagliando molto, credo, però, che vadano fatti i complimenti alla mia squadra per come ha interpretato la gara: tutti sono riusciti a dare il proprio contributo. È vero, siamo matematicamente qualificati ai playoff, un traguardo molto importante, ma arrivare primi o secondi può fare una grande differenza, perciò il nostro obiettivo rimanere vincere il campionato”.


Porto Viro (Ro) - Una vittoria di capitale importanza. L'Alva Inox Delta Volley supera 3-0 la Kioene Padova e centra due obiettivi in un colpo solo: mette un punto di distanza tra se e Prata (vittorioso 2-3 sul campo di Monselice) e ottiene la qualificazione matematica ai playoff di Serie B Maschile. Resta da capire se i nerofucsia ci arriveranno da primi o da secondi del girone, un “dettaglio” non di poco conto, ma è comunque un traguardo da festeggiare. Dopo la delusione per la finale di Coppa Italia, non poteva esserci modo migliore per ripartire in campionato.

Porto Viro al via con Osellame regista e Perini opposto, Masiero e Luisetto centrali, Cuda e Lamprecht schiacciatori (assente Dordei), Paolo Fusaro primo libero. Il tecnico della Kioene Padova Michele Pasinato schiera Ceccato e Francesco Fusaro in diagonale, Bezzegato e Longo al centro, Bottolo e Marzolla in posto quattro, libero Scanferla. Arbitrano l'incontro Irene Casarin di Noale e Silvia Raunich di Venezia.

Sette errori di Padova nel 9-5 iniziale. Muro di Osellame (10-5), quindi sono Perini e Lamprecht a tenere a distanza gli ospiti (15-10, time Pasinato). Ace di Francesco Fusaro (16-14), il tentativo di avvicinamento della Kioene viene respinto da Masiero (17-14) e Cuda (19-15). Ora sì, strada spianata, anche perché Padova continua a sbagliare tantissimo: ultimo attacco vincente di Luisetto, 25-18, 1-0 Delta Volley. Meno pasticciona la Kioene in avvio di seconda frazione, punteggio in equilibrio (4-4). Strappo Alva Inox con Lamprecht e Masiero (7-4). Doppio Marzolla (il migliore dei suoi) per l'abbrivio di Padova (11-9), il turno in battuta di Lamprecht spezza di nuovo l'equilibrio (16-11, time out Pasinato). Padova sostituisce Bottolo con Marcolin e Francesco Fusaro con Lovato, mentre l'Alva Inox ha già effettuato il doppio cambio De Angeli-Maniero per Osellame-Perini. Nel finale, piuttosto scontato, spazio anche per l'esordio del baby Ruffo (out Luisetto). Chiude il conto un Maniero particolarmente ispirato: 25-15, 2-0. Terzo set, Cuda (e Paolo Fusaro in difesa) a lanciare la mini-fuga dell'Alva Inox (3-0). Lovato (in campo da inizio parziale insieme al secondo alzatore Veronese) riporta sotto la Kioene (10-9), Perini in attacco, Lamprecht e Luisetto a muro respingono l'assalto (15-9, time Padova). Entra Gallo (fuori Cuda), intanto gli ospiti accennano una reazione con Bottolo (muro) e Bezzegato (ace), 16-12. Il turno in battuta di Lovato mette altro pepe sulla contesa, fino all'inatteso pareggio di Marzolla (21-21). Sangue freddo nerofucsia. Botta violenta (22-21) e muro di Perini (23-21), errore della Kioene (24-21), sigillo sulla vittoria di Lamprecht: 25-21, 3-0 Delta Volley.

Alva Inox Delta Volley-Kioene Padova 3-0 (25-18, 25-15, 25-21)

Battute punto/errori: Delta 3/10, Padova 4/11; Ricezione: Delta 60%, Padova 69%; Attacco: Delta 55%, Padova 39%; Muri punto: Delta 5, Padova 4.

Alva Inox Delta Volley: Perini 15, Cuda 10, Luisetto, Masiero e Maniero 5, Lamprecht 4, Osellame 1, De Angeli, Ruffo e Gallo 0, Fregnan e Pavan NE; libero: Paolo Fusaro. Coach: Mario Di Pietro.

Kioene Padova: Marzolla 13, Bottolo 9, Francesco Fusaro 7, Lovato 6, Longo 3, Bezzegato 2, Ceccato 1, Guidotti, Marcolin e Veronese 0, Edoardo Pasinato NE; libero: Scanferla. Coach: Michele Pasinato.

Volley femminile Serie B
21. giornata - 8 aprile 2018

Alvainox Delta Porto Viro Ro - Kioene Padova 3-0
Silvolley Trebaseleg.Pd - Eagles Vergati Mestr.Pd  1-3
Piera Martellozzo Pn - Conselvevigne&Cantin.Pd  3-2
Volley Treviso - Pallavolo Motta Tv 0-3  
Venpa-Cib Valsugana Pd - Btm&Lametris Massanz.Pd 3-0 
T.M.B.Monselice Pd - Gori Wines Prata Pn 2-3
Riposa: Sloga Tabor Televita Ts   

Classifica 
Alvainox Delta Porto Viro Ro 58  
Gori Wines Prata Pn 57  
T.M.B.Monselice Pd 46 
Btm&Lametris Massanz.Pd 37  
Venpa-Cib Valsugana Pd 36 
Pallavolo Motta Tv 35 
Eagles Vergati Mestr.Pd 25 
Silvolley Trebaseleg.Pd 23 
Piera Martellozzo Pn 22 
Volley Treviso 19 
Sloga Tabor Televita Ts 15 
Conselvevigne&Cantin.Pd 14 
Kioene Padova 9 

 

8 aprile 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Nuovo ds in casa Project

    VOLLEY Il Progetto bassopolesano che coinvolge Porto Tolle, Porto Viro, Taglio di Po e Rosolina annuncia il nuovo direttore sportivo che sarà Mauro Rocchi

  • La coppia Menegatti-Orsi Toth si riforma

    BEACH VOLLEY Alle Olimpiadi di Rio l’atleta di Ariano nel Polesine (Rovigo) aveva dovuto fare a meno di lei, Marta Menegatti dopo due anni ritrova Viki

  • Super colpo di mercato

    VOLLEY MASCHILE SERIE B L’Alva Inox Delta Porto Viro annuncia l’ingaggio di Alessandro Bellini, il miglior opposto del campionato 

  • Uscita di scena per le azzurre

    BEACH VOLLEY CAMPIONATI EUROPEI La coppia formata da Marta Menegatti, l’atleta di Ariano nel Polesine (Rovigo) e Laura Giombini, è stata eliminata dalla rassegna continentale 

  • Prima sconfitta nella rassegna continentale 

    BEACH VOLLEY CAMPIONATI EUROPEI La coppia azzurra formata da Marta Menegatti, l’atleta di Ariano nel Polesine (Rovigo) e Laura Giombini, ha perso nel terzo match della Pool di qualificazione. Giovedì dentro o fuori 

  • Un coach polesano per le giallonere

    VOLLEY FEMMINILE SERIE B2 La Fruvit Rovigo tornerà a giocare di domenica pomeriggio, mezza rivoluzione e nuovo allenatore che sarà Roberto Bissacco

  • Esordio con il botto per Marta Menegatti

    BEACH VOLLEY CAMPIONATI EUROPEI La coppia azzurra formata da Marta Menegatti, l’atleta di Ariano nel Polesine (Rovigo) e Laura Giombini, ha vinto contro la testa di serie numero 1 nel primo match della rassegna continentale